Valerio Scanu è in lutto: è morto a causa del Covid il padre Tonino

L’uomo si è spento a 64 anni dopo un lungo ricovero in terapia intensiva. Il cantante aveva già parlato in tv del difficile periodo che stava vivendo la sua famiglia

E’ morto il padre di Valerio Scanu. Il signor Tonino aveva 64 anni ed era ricoverato da molti giorni in terapia intensiva dopo aver contratto il Coronavirus. La tristissima notizia è stata diffusa dal quotidiano ‘La Nuova Sardegna’, ma non arriva esattamente come un fulmine a ciel sereno, visto che lo stesso cantante negli ultimi tempi è andato più volte in tv a raccontare del dolore causato dalla situazione.

Durante una recente intervista rilasciata a ‘Storie Italiane’ su Raidue aveva spiegato a Eleonora Daniele che la situazione era peggiorata improvvisamente. “La situazione è peggiorata. I polmoni sono compromessi perché è proprio il tipo di malattia; sono undici giorni che è intubato, due giorni fa hanno tentato una manovra, una tracheotomia, ma non è andata bene”, aveva fatto sapere. Ora il triste epilogo, che dovrebbe servire da monito a tutti coloro che ancora in prendono sul serio questa malattia.


Gossip.it

Tag:Covid-19, eleonora daniele, raidue, Storie Italiane, valerio scanu

Exit mobile version