Jenna Ortega abbandona Scream 7 per concentrarsi sulla seconda stagione di ‘Mercoledì’

A distanza di un anno dal debutto globale di “Mercoledì“, la serie Netflix che ha consacrato definitivamente Jenna Ortega tra le stelle dello schermo, giunge la conferma, da parte di Deadline, che l’attrice non farà parte del cast di Scream 7. Questa produzione è al centro delle conversazioni, con molte modifiche intervenute proprio nelle ultime ore.

Secondo fonti attendibili, l’attrice ha dovuto rinunciare al progetto a causa degli impegni precedentemente presi con Netflix. La decisione è stata presa molto prima delle recenti controversie e scioperi degli attori e non sarebbe legata ai cambiamenti in corso nella produzione, compreso il licenziamento di Melissa Barrera, una delle protagoniste degli ultimi due capitoli della saga.

Jenna Ortega non farà parte del prossimo capitolo di Scream, una notizia che potrebbe deludere i fan della ventunenne californiana, rapidamente diventata un’idolo, soprattutto tra i giovani, grazie alla sua partecipazione in una stagione di grande successo.

L’attrice è attualmente impegnata nelle riprese di “Mercoledì 2″ e sembrerebbe non disponibile per altri progetti almeno fino alla chiusura delle riprese dello show Netflix, uno dei maggiori successi della scorsa stagione televisiva.

Secondo quanto riportato da Deadline, l’agenda di Ortega era già stata pianificata prima dell’estate scorsa, e la sua rinuncia non sarebbe dovuta a ritardi causati dagli scioperi di Hollywood. È possibile che la decisione sia stata influenzata anche da una revisione più ampia dei piani di carriera dell’attrice. Da quando ha esordito nella saga di Ghostface nel 2022 con “Scream”, la carriera di Jenna Ortega è decollata in modo significativo.

Dopo l’esclusione di Jenna Ortega da Scream e il licenziamento di Melissa Barrera, il prossimo capitolo della saga horror-splatter sarà notevolmente diverso dalle aspettative. I realizzatori di Scream 7 stanno lavorando a una revisione completa del progetto, iniziando dalla sceneggiatura, che subirà importanti modifiche con il cambio delle due protagoniste, le ultime due della storia.

Jenna Ortega e Melissa Barrera, che hanno interpretato rispettivamente Tara e Sam Carpenter in Scream 5 (2022) e Scream 6 (2023), hanno contribuito significativamente al successo della saga. Tuttavia, con le recenti modifiche e tensioni all’interno della produzione, i dettagli del prossimo capitolo sono ancora incerti.

Il nervosismo nell’ambiente di produzione è evidente dai messaggi del regista Christopher Landon su X, poi cancellati, che esprimevano disaccordo sulla decisione di licenziare Barrera a causa delle sue posizioni sul conflitto Israele-Hamas. Barrera è stata licenziata da Spyglass affermando che i suoi post superavano il limite dell’incitamento all’odio, con la produzione che sostiene una linea dura contro le “false accuse di genocidio e pulizia etnica”. La presenza di Ortega in Scream 7, a differenza di quella di Barrera, era già incerta da diversi mesi.

Torna in alto