Barra delle Notizie

Steven Spielberg riceverà l’Orso d’Oro alla carriera alla Berlinale

Omaggio al regista al prossimo Festival che si terrà tra il 16 e il 26 febbraio. Gli organizzatori: “Ha dato un nuovo significato alla parola ‘cinema’ come fabbrica dei sogni”

Steven Spielberg sarà festeggiato e omaggiato alla 73esima edizione della Berlinale.

Il regista di “Schindler’s List” riceverà l’Orso d’Oro alla carriera onorifico. L’omaggio includerà una retrospettiva e la proiezione di “The Fabelmans”, l’ultimo film di Spielberg e il più personale della sua lunga carriera che include tre Oscar e una sfilza di onori internazionali tra cui la Medaglia presidenziale della Libertà negli Usa. Il festival si terrà tra il 16 e il 26 febbraio 2023.

LE MOTIVAZIONI DELLA BERLINALE – I direttori del Festival Internazionale del Cinema di Berlino Mariette Rissenbeek e Carlo Chatrian hanno spiegato il premio: “Con un’incredibile carriera, Steven Spielberg non solo ha incantato generazioni di spettatori in tutto il mondo, ma ha anche dato un nuovo significato al ‘cinema’ come fabbrica dei sogni”. E hanno aggiunto: “Sia nell’eterno magico mondo degli adolescenti o nella realtà che la storia ha scolpito per sempre, i suoi film ci portano a un livello diverso, dove il grande schermo diventa la superficie adeguata per la realizzazione delle nostre emozioni. Se la Berlinale 2023 rappresenta un nuovo inizio non potevamo trovare inizio migliore di quello offerto dalla grande opera di Spielberg”.

PREMI E RICONOSCIMENTI IN CARRIERA – Spielberg, che quest’anno ha festeggiato i 40 anni di “E.T. l’extra-terrestre”, ha ottenuto 19 nomination agli Oscar e ha portato a casa tre statuette nel corso degli anni, tra cui il premio come Miglior regista per “Salvate il soldato Ryan” nel 1999 e Miglior regista e miglior film per “Schindler’s List” nel 1994. Il regista è stato omaggiato in tutto il mondo anche da enti non cinematografici, ricevendo nel 1998 la Gran Croce con Stella dell’Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca, in riconoscimento di “Schindler’s List” e della sua Fondazione Shoah. Nel 2001, la Regina Elisabetta II lo ha nominato Cavaliere Comandante dell’Ordine dell’Impero Britannico (Kbe). Nel 2015 ha ricevuto la medaglia presidenziale della libertà dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama.


IL NUOVO FILM – Presentato al Toronto Film Festival, “The Fabelmans” ha già incassato recensioni molto positive e una calorosa accoglienza. Il film è ispirato all’infanzia e all’adolescenza di Spielberg che cresce con la passione del cinema mescolata con le sue vicende familiari e il divorzio dei genitori. La pellicola sbarcherà prima nei cinema americani il 24 novembre per poi arrivare nelle sale italiane dal 15 dicembre. Nel corso della mia carriera bene o male ho sempre avuto modo di inserire diverse parti di me stesso e della mia storia nei miei film, ma l’ho fatto sempre attraverso la fantasia e in un certo senso è stato un modo per proteggermi, per impedirmi di raccontarmi davvero. Non potevo usare lo stesso approccio con questo film”, ha spiegato il regista.

Tag:, , , , , , , ,