Barra delle Notizie

Miley Cyrus compie 30 anni, da idolo dei teenager a rocker trasgressiva

L’ex stellina Disney tra continui cambi di look, stili musicali e … amori

Miley Cyrus compie 30 anni, ma è come se avesse vissuto già innumerevoli vite.

Da bambina prodigio a rocker trasgressiva e sfrontata e in mezzo tante parentesi. Quelle musicali, dal pop al country fino al rock, e quelle d’immagine, con look e hairstyle sempre diversi, da brava ragazza a bad girl… E poi relazioni sentimentali “fluide”, le nozze con Liam Hemsworth, finite dopo 8 mesi e il flirt con la blogger Kaitlynn Carter, droga, alcol e riabilitazione.

L’ex stellina Disney, idolo delle teenager per il suo ruolo come Hanna Montana nella serie omonima, che la lanciò nel 2006 a soli 14 anni, si è più volte trasformata, proprio come il suo personaggio nella sitcom. Di giorno è Miley Stewart, studentessa come tutte le altre, di notte è Hannah Montana, famosissima popstar americana. E pare che il destino e la carriera della popstar siano stati proprio segnati anche nella vita reale, da un continuo alternarsi di personalità.

In un’intervista a “Elle” Miley ha confidato qualche tempo fa di aver detto addio ad Hannah Montana nel momento in cui ha scoperto il sesso: “Nel minuto in cui ho perso la verginità ho pensato che non avrei più potuto farlo”.

Da quel momento il fatato mondo Disney aveva cominciato a starle stretto. A 18 anni, nonostante il successo della serie tv e dell’omonimo film, Miley ha definitivamente lasciato il set di Hannah Montana: “Era strano e ridicolo, mi sentivo cresciuta per quel personaggio…”

Nel 2010 gira l’ultima stagione della sitcom, ma ha già al suo attivo 3 album, sia come Miley sia come Hanna Montana. 

Alla fine del 2009, Billboard la inserisce al quarto posto nella classifica delle artiste più remunerative e al quinto posto tra gli artisti dell’anno.


Il suo debutto sul grande schermo in realtà è stato ben prima della iconica serie tv Disney, ovvero nel 2003 con una piccola parte in “Big Fish”, il film di Tim Burton con protagonista Ewan McGregor. Il suo nome di battesimo era però Destiny Cyrus, poi sostituito dal soprannome Miley che deriva da Smiley, visti i suoi tanti sorrisi..


La svolta vera e propria nel 2013 quando viene pubblicato l’album “Bangerz”, contenente la contestata hit “Wrecking Ball”, che diviene il più grande successo della cantante e con la quale raggiunge per la prima volta la vetta della Billboard Hot 100. Nel video del brano Miley cavalca una palla da demolizione tutta nuda.

Un’immagine hot che le è restata per molto tempo appiccicata addosso, diventando una vera e propria ossessione: “Il peggiore incubo è che la suonino al mio funerale”.   

Nel 2017, all’uscita di “Younger Now”, che segna una svolta country nel percorso musicale della cantante, Miley aveva confessato in un’intervista: “Una volta che l’hai fatto è per sempre, mi seguirà per tutta la vita. Resterò sempre la ragazza nuda sulla palla demolitrice, quella che lecca il martello”.

Prese le distanze dal suo passato trasgressivo l’ex bad-girl aveva anche dichiarato di averla fatta finita con le canne e con l’alcol per rimanere concentrata sulla sua carriera: “Mi piace circondarmi di persone che mi facciano venire voglia di essere migliore. E ho notato che non sono loro quelli stonati”. 

Il settimo album in studio è del 2020, si intitola “Plasic Hearts” ed è un disco decisamente “rock”, include le cover di “Heart of Glass” (Blondie) e “Zombie” (The Cranberries), oltre il brano “Edge Of Midnight (Midnight Sky Remix)” in duetto con Stevie Nicks.

L`album è stato anticipato da due singoli: da “Prisoner” ft. Dua Lipa, accompagnato da un video diretto da Alana Oherlihy e dalla stessa Miley che in meno di una settimana ha raggiunto oltre 19 milioni di visualizzazioni, e dalla hit “Midnight Sky”.

Dopo la pandemia, intervistata su Interview Magazine con il batterista dei Metallica Lars Ulrich la star di “Wrecking Ball” ha parlato di musica, del ritorno ai live dopo la pandemia e di come si senta una vera “rockstar”.

Tag:, , , , , , , ,