Barra delle Notizie

Eminem, il freestyle sulla cover di The Amazing Spider-Man

Nel 2018 Eminem pubblicò Venom, un brano dedicato a uno degli antagonisti storici dell’Uomo Ragno. Quattro anni dopo tante cose sono cambiate e oggi il mitico rapper appare pronto a sfidare in prima persona Spider-Man. O almeno così sembra dando un’occhiata alla copertina del prossimo fumetto dedicato allo spara-ragnatele

L’albo Amazing Spider-Man #1 del 2022 è uscito con una cover speciale, in cui Spidey e Eminem sembrano quasi pronti a scontrarsi in una rap battle, uno di fronte all’altro. Il fumetto con questa versione variant è acquistabile solo attraverso il sito di Eminem e probabilmente presto diventerà un pezzo da collezione, al pari delle altre incursioni di Marshall Mathers nel mondo Marvel.

EMINEM E IL PUNITORE

L’autore di Stan è infatti stato già protagonista di un fumetto della Casa delle Idee nell’ormai lontano 2009, quando l’autore di questa stessa copertina di oggi Salvador Larroca illustrò un albo che vedeva il rapper unire le forze con The Punisher. In quella particolarissima storia, Em e il Punitore rischiano di spararsi a vicenda prima di comprendere il malinteso e decidere di collaborare per far fuori il vero antagonista Barracuda. Piccolo spoiler: il cattivo viene alla fine ovviamente sconfitto e letteralmente fatto a pezzettini dal sempre morigerato rapper, per l’occasione armato di motosega. Ci concederete questa anticipazione dell’epilogo anche perché recuperare il fumetto originale potrebbe essere complicato, oltre che decisamente dispendioso. Questo albo, che doveva avere un seguito poi mai uscito, costa infatti oggi sui trecento dollari (spese di spedizione escluse) e non è mai stato ristampato anche per la natura promozionale dell’operazione

L’avventura era stata infatti pensata nell’ambito di una partnership tra la Marvel e la rivista hip-hop XXL, esattamente come oggi l’idea della variant-cover è nata dall’idea di una collaborazione tra la casa editrice e l’agenzia creativa The Haul. Quest’ultima si occupa specificatamente di portare nel mondo del fumetto le reali icone della cultura pop e in passato ha già fatto finire sulla copertina di Deadpool un grande collega di Eminem: Notorious B.I.G.

L’UOMO RAP E L’UOMO RAGNO

Al di là di questa copertina speciale il rapporto tra l’appassionato di fumetti Eminem e il mondo di Spider-Man è assai stretto. L’artista inserì anche nel suo album del 2018 il brano creato per il film sull’antagonista forse più iconico di Peter Parker, Venom, arrivando a cantare il pezzo persino durante un’indimenticabile ospitata televisiva al Jimmy Kimmel Live!. In quell’occasione il rapper arrivò a declamare versi come “Venom, (I got that) adrenaline momentum and I’m not knowin’ when I’m” direttamente dalla cima dell’edificio simbolo di New York: l’Empire State Building. Probabilmente questa nuova incursione nel mondo dell’Uomo Ragno verrà festeggiata dall’artista in maniera meno spettacolare ma comunque importante. Non è escluso che Eminem scelga di riservare un posto speciale nella sua leggendaria collezione di fumetti a questo incontro “disegnato” con Peter Parker, magari decidendo di mettere il prezioso albo a fianco di uno dei pezzi più importanti posseduti dalla leggenda dell’hip-hop: il numero quindici di Amazing Fantasy in cui faceva il proprio esordio nei comics proprio Spider-Man. Nel 2012 in un articolo del Los Angeles Times si raccontava di come Eminem avesse sognato a lungo di disegnare fumetti prima di scoprire il rap. La musica poi ha rappresentato la sua vera strada, portando l’autore di classici come My Name Is non a creare un fumetto quanto piuttosto a farne parte. Chissà se durante il loro incontro Spider-Man ha ricordato a Eminem che da grandi poteri derivano grandi responsabilità, anche quando il tuo dono è “solo” quello di sparare rime piene di significato.

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Exit mobile version