Brad Pitt potrebbe ritirarsi: “Mi sento alla fine della mia carriera”

Intervistato dalla nota rivista GQ Magazine, tra domande su vita e cinema, Brad Pitt ha lanciato l’indiscrezione di un suo possibile ritiro dalle scene, che potrebbe avvenire molto prima di quanto ci si aspetti

L’apprezzato attore hollywoodiano Brad Pitt torna di nuovo sotto i riflettori e a far parlare di sé. Questa volta non c’entra nulla la causa intentata contro la ex moglie Angelina Jolie per aver “violato i diritti contrattuali” nella vendita delle quote di un’azienda in comproprietà, ne tanto meno la figlia Shiloh che nelle ultime ore di mercoledì 22 giugno, pare essere scappata di casa per raggiungere il padre. Protagonista di un’intervista a GQ Magazine, l’interprete di Fight Club avrebbe scherzosamente annunciato di essere vicino al pensionamento, ipotizzando che un ritiro da cinema e intrattenimento potrebbe arrivare più a breve di quanto si pensi.

BRAD PITT RACCONTA DI UN SUO POSSIBILE RITIRO

Dopo oltre 30 anni nell’industria del cinema e televisiva, con il suo esordio nel 1987 con HunkBrad Pitt ha recentemente scherzato, in un’intervista alla rivista GQ Magazine, su un suo possibile ritiro dalle scene. L’attore 58enne nato a Shawnee, si considera arrivato a un vero e proprio giro di boa: “Mi sento all’ultima tappa della mia carriera” avrebbe ammesso per poi aggiungere che questo potrebbe essere il suo ultimo semestre o trimestre al lavoro sul grande schermo e nella grande macchina del dietro le quinte che ogni spettacolo impone. “Come ho intenzione di gestire queste ultime fasi?” ha aggiunto Pitt incalzato dalle domande degli intervistatori. Se da una parte la star ha raccontato di un ritiro che potrebbe avvenire molto prima di quanto si pensi, dall’altra ha lasciato aperte le porte per la speranza dei fan di rivederlo ancora all’opera, visto che non solo ha svariati progetti in corso e da presentare al pubblico, ma per lui l’arte nella vita è davvero tutto, tanto che sarà difficile abbandonarla completamente e di punto in bianco: “Sono una di quelle persone che parla attraverso l’arte. Voglio fare sempre di più. Se non sto facendo qualcosa, mi sento morire dentro”.

BRAD PITT HA RACCONTATO LA SUA VITA NEL CINEMA

Nel corso dell’intervista, Brad Pitt ha anche colto l’occasione di ricordare alcuni passaggi importanti della sua vita e della sua carriera che non sempre sono state rose e fiori contrariamente a quanto si possa pensare davanti al grande sfarzo di Hollywood. L’attore, Premio Oscar nel 2020 per C’era una volta a…Hollywood di Quentin Tarantino, ha svelato di aver conosciuto il vero significato di gioia solo recentemente, vittima di un passato che lo ha più volte visto perdersi dentro se stesso: “Mi muovevo sempre con le correnti, andando alla deriva in un modo e nell’altro. Penso di aver passato anni con una grande depressione ed è stato solo quando ho fatto i conti con questo, cercando di abbracciare tutti i lati di me stesso, il bello e il brutto, che sono stato in grado di cogliere quei momenti di gioia”. Pitt, che iniziato a recitare all’età di 22 anni prestando il volto ad iconici personaggi cinematografici di cult come Fight ClubMoneyball, Vi presento Joe Black Ocean’s Eleven, sarà presto in sala con la pellicola Bullet Train di David Leitch e Babylon di Damien Chazelle, dove si troverà di nuovo a recitare accanto a Margot Robbie. Non mancheranno poi i progetti nelle vesti di produttore con in arrivo Blonde di Andrew Dominik, con Ana De Armas nei panni di Marilyn Monroe e Women Talking con Rooney Mara e Frances McDormand.


Tag:, , ,