Stop all’ultimo film di Bill Murray: l’attore è accusato di “comportamento inappropriato”

Non è ancora chiaro se l’attore verrà escluso dalla produzione, nessuna accusa per il regista Aziz Anzari e per l’altro protagonista, Seth Rogen

La casa di produzione Searchlight ha sospeso le riprese di “Being Mortal” con Bill Murray dopo che all’attore sono state rivolte accuse di “comportamento inappropriato”.

Il film prodotto dagli studi che fanno capo alla Disney, doveva essere il debutto alla regia di Aziz Anzari, il comico di origine indiana autore e interprete della serie di Netflix “Master of None”. Né Ansari né Seth Rogen, un altro degli interpreti del film, sono coinvolti nelle accuse.

E’ stata aperta un’inchiesta e non è ancora chiaro se Murray verrà estromesso dal cast come di recente è accaduto all’84enne Frank Langella, licenziato dalla serie “The Fall of the House of Usher” dopo accuse di molestie sessuali sul set. Murray, che ha 71 anni, è una delle star più amate del cinema americano, ma l’attore di “Ricomincio da capo ” e ” Ghostbuster” è stato in passato protagonista di episodi che lo hanno reso una presenza difficile sul set di film e programmi televisivi.

Tag:, , ,

Exit mobile version