Coronavirus, Il Volo: «Abbiamo dovuto annullare il tour negli Usa e tornare di corsa in Italia»

Anche Il Volo tra gli ospiti in collegamento con Mara Venier a Domenica In. Il trio composto da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, in questi giorni di quarantena per l’emergenza coronavirus è diviso.

Il Volo, sin dal gennaio scorso, era impegnato in un lungo tour negli Stati Uniti. I tre ragazzi hanno spiegato: «Dagli Usa era impossibile rendersi conto della gravità della situazione in Italia. Lo abbiamo capito solo attraverso i racconti delle nostre famiglie, che ci informavano al telefono di quanto stava accadendo. Quando abbiamo capito che tutto stava peggiorando, abbiamo deciso di annullare le ultime tre date del tour e ritornare in Italia in fretta e furia».

Una decisione difficile e sofferta, ma necessaria: «Stavano chiudendo i voli da e per l’Italia e non volevamo rimanere bloccati negli Stati Uniti. Per noi non sarebbe stato un problema, ma nel tour c’erano tante persone che ci accompagnavano, che avevano le famiglie e i figli piccoli in Italia. Per questo motivo non abbiamo esitato a tornare a casa».

Il Volo lancia anche un appello: «Restate in casa, abbiamo visto cosa sta succedendo in Lombardia, che è una regione che ha una delle migliori, se non la migliore, sanità». Piero Barone, ‘confinato’ nella sua Naro, ha poi aggiunto: «La mia terra, la Sicilia, non ha i mezzi per fronteggiare una simile emergenza e se la situazione dovesse precipitare anche qui, sarebbe una tragedia». Anche per questo motivo, Il Volo ha annunciato di aver avviato una raccolta fondi per le strutture ospedaliere.

leggo.it

Tag:, , , ,