Beyoncé spiega l’omaggio a Meghan Markle: «È paladina del black power»

La cantante ha trasformato la duchessa del Sussex in Monna Lisa, con tanto di corona in testa, per celebrare le sue origini afroamericane e il messaggio di inclusione che porta avanti: «Ha sempre messo la sua cultura in primo piano».

Da attrice prima, e da membro della royal family adesso
Meghan Markle può dormire sonni tranquilli. Oltre a godere dell’approvazione della regina Elisabetta, adesso può contare anche su quella di Queen B. Nella notte dei Brit Awards 2019, mentre lei festeggiava il suo baby shower a New York, Beyoncé l’ha voluta omaggiare con un video e una serie di foto decisamente insolite.

Lei e il marito Jay-Z si sono resi protagonisti di una clip di ringraziamento – per la vittoria del premio Best International Duo – con alle spalle un ritratto particolare della duchessa del Sussex: Meghan in versione Gioconda, con la corona da regina in testa.

Beyoncé sul suo blog ha poi spiegato il motivo del gesto, rivelando di aver scelto la moglie di Harry per le origini afroamericane e per il messaggio di inclusione che porta avanti da sempre.

Nel post, dal titolo We good Meghan Markle in onore del «Black History Month», si legge: «Vogliamo sottolineare il suo impegno nella difesa dei diritti degli afroamericani». Secondo la star, la 37enne che sarà mamma entro il prossimo aprile ha sempre sfruttato l’influenza da attrice e da personaggio televisivo a sostegno dei più deboli: «Come global ambassador di World Vision, ha visitato il Ruanda per seguire un progetto dedicato all’accessibilità dell’acqua potabile da parte dei bambini del posto. Ha anche visitato e sostenuto la Myna Mahila Foundation a Mumbai, un’organizzazione che aiuta migliaia di donne e ragazze. Tutte scelte che noi lodiamo», ha aggiunto Beyoncé,

Inoltre, aspetto non meno importante per la signora Carter, da quando fa parte della royal family l’ex protagonista di Suits non ha dimenticato le sue origini: «Ha voluto inserire diverse tradizioni black nel suo royal wedding, come scegliere un pastore nero di Chicago e un coro gospel». Un modo, si legge ancora sul blog di Beyoncé, «per celebrare la sua cultura, metterla in primo piano e aprire un dibattito tra i due mondi, che porta avanti ancora adesso al fianco del principe Harry».

Queen B ha concluso il messaggio facendole gli auguri: «Congratulazioni per la tua gravidanza, vi auguriamo tanta gioia!». Lei, del resto, da mamma di tre (Blue Ivy e i gemelli Rumi e Sir) ne sa qualcosa.

Stefania Saltalamacchia, Vanity Fair

Tag:,