Barra delle Notizie

Jeremy Renner dopo il tragico incidente: “Queste oltre 30 ossa rotte diverranno più forti”

La star degli “Avengers” aggiorna sui social i suoi fan mentre fa ginnastica su un letto da casa

Dopo il tragico incidente Jeremy Renner torna sui social: “Queste oltre 30 ossa rotte si ripareranno, diventeranno più forti, proprio come l’amore e il legame con la famiglia e gli amici si approfondiscono”.

Parole dolorose, ma colme di speranza e di affetto, che l’attore, investito e schiacciato da uno spalaneve a Capodanno, ha accompagnato con una foto in cui sdraiato su un letto si affida alle mani di un terapista per la ginnastica. “Gli allenamenti mattutini, i propositi”, scrive ancora Renner su Instagram: “sono cambiati del tutto in questo particolare nuovo anno. Nato da una tragedia per tutta la mia famiglia e rapidamente trasformatosi in amore. Voglio ringraziare tutti per i loro messaggi e la premura per me e la mia famiglia. Tanto amore e apprezzamento a tutti voi”.

L’attore è stato investito da uno spalaneve, fuori dalla sua casa nella zona del Lago Tahoe ed ha rischiato seriamente di morire. Ha subito una serie di interventi chirurgici a causa del trauma toracico contusivo ed ha rischiato di perdere una gamba. Da pochi giorni è tornato a casa e aggiorna i fan regolarmente sui suoi progressi, anche se una fonte a lui vicina ha detto alla stampa che ci vorranno almeno due anni prima di tornare alla normalità.

Il 18 gennaio, dopo quasi tre settimane di ospedale, il famoso attore ha comunicato con un tweet la lieta notizia: “Fuori dalla nebbia cognitiva in fase di recupero. Non vedevo l’ora di guardare Mayor of Kingstown (la serie tv di cui è protagonista, ndr) con la mia famiglia a casa”, ha scritto rispondendo ad un post condiviso dalla pagina ufficiale della serie tv, tornata sulla piattaforma con la seconda stagione. Il messaggio ha naturalmente entusiasmato i suoi fan, che si sono precipitati ad augurare all’icona Marvel una pronta guarigione. Il 52enne, due volte candidato all’Oscar, recita nella serie della Paramount+ “Mayor of Kingstown” oltre ad interpretare, tra gli altri ruoli, anche Occhio di Falco nei film della Marvel “Avengers”, Dal reparto di terapia intensiva, dove è rimasto ricoverato dopo i due interventi subiti, la star degli “Avengers” ha più volte “comunicato” con i fan sui social.

Lo ha fatto quasi subito, dopo l’incidente, mostrando il volto tumefatto e le canule al naso scrivendo: “Grazie a tutti per le vostre belle parole. Sono messo troppo male ora per scrivere. Ma vi mando amore”. Renner ha poi festeggiato il suo 52esimo compleanno, il 9 gennaio, in ospedale con una mascherina dell’ossigeno sul viso, circondato dai medici e dagli infermieri: “Grazie al rinomato team di terapia intensiva medica per aver iniziato questo viaggio con me”, ha scritto la star degli “Avengers”, pubblicando sulle sue storie instagram lo scatto.

L’incidente

Il primo gennaio Renner stava aiutando un membro della sua famiglia a liberare l’auto dalla neve sul viottolo di casa sua con un grosso spazzaneve. Sceso dal mezzo è stato investito dalla pesantissima macchina di quasi 6500 kg, che lo ha letteralmente schiacciato, facendogli collassare il petto e provocandogli gravissime lesioni ad una gamba, rimasta sotto lo spalaneve a lungo. L’attore americano, famoso come “Occhio di falco” degli “Avengers”, subito soccorso da alcuni vicini faticava a respirare e sanguinava copiosamente dalla testa e dalla gamba. Secondo il racconto di un soccorritore recuperato da Tmz, è stato trasportato in elicottero all’ospedale e sottoposto a due interventi d’urgenza, uno per posizionare perni di metallo intorno alle gambe e un altro al petto: “I danni al torace erano così gravi che è stato ricostruito in sala operatoria”, ha scritto Radar Online.

Tag: , , ,