Iggy Pop dedica una nuova canzone al Coronavirus

Iggy Pop, Dirty Little Virus: la nuova canzone dell’Iguana del rock dedicata al Covid-19, pubblicata a sorpresa a pochi giorni dal Natale.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Iggy-Pop.jpg

Chi sarebbe l’uomo dell’anno, se ce ne fosse uno? Per Iggy Pop non ci sono dubbi: il Covid-19. Proprio per questo sul finire di questo straziante 2020 l’ex Stooges ha voluto pubblicare un nuovo singolo dedicato proprio al Coronavirus. E il titolo dice tutto: Dirty Little Virus. Il brano è stato registrato all’interno dello studio mobile Safe and Sound di Miami assieme al fonico Luis Gomez, mentre gli strumentisti hanno registrato le proprie parti a casa, come abitudine di questo periodo. Ecco tutti i segreti su questo nuovo brano dell’Iguana del rock.

Iggy Pop: la nuova canzone Dirty Little Virus

Un grande ritorno quello di Iggy Pop, che non ha voluto abbandonare a lungo i propri fan, e a pochi giorni dal Natale ha pubblicato un nuovo singolo dedicato al Coronavirus. Con lui in questa incisione ci sono Chris Berry alla batteria e Ari Teitel alla chitarra e al basso. Un pezzo nello stile unico del padrino del punk, con un testo diretto che racconta quello che si può pensare del Covid-19, la piaga di questo 2020

Iggy Pop racconta la canzone sul Coronavirus

Per spiegare la genesi di questa nuova canzone, Iggy ha pubblicato contemporaneamente anche un video su YouTube con un suo breve monologo. L’artista ha raccontato di essersi sentito in dovere di scrivere questo brano con un testo diretto, non troppo emotivo o profondo. Qualcosa a suo dire di più simile a un articolo di giornale: “Chi, cosa, quando, dove. Ho tralasciato il ‘perché’, altrimenti diventa troppo complesso, ma ho voluto raccontare come mi sono sentito nei riguardi di questa cosa“.

Iggy ha quindi aggiunto che per lui il Covid è stato un freno. La cosa più importnate che sia accaduta nella sua vita, ma anche in quella degli altri: “Se ci fosse ancora un uomo dell’anno, probabilmente quello sarebbe il virus. Quindi ho voluto scrivere questo testo”.


Mauro Abbate, Notiziemusica.it

Tag:, , , , , , , , , , ,