«Affari tuoi» versione sposi. Carlo Conti: «Coppie gay? Nessuna esclusione»

Una coppia di Promessi Sposi, una lista nozze con un montepremi di 300mila euro, a officiare la messa laica del gioco il celebrante Carlo Conti. Il programma dei pacchi torna con 7 speciali in una versione inedita — Affari Tuoi (Viva gli Sposi!), da sabato su Rai1. «Con il direttore Coletta ci siamo detti che doveva esserci una motivazione particolare per questa edizione — spiega il conduttore — e abbiamo avuto l’idea degli sposi, pensando a quanti matrimoni sono stati rimandati, a quanti giovani sono stati frenati da questioni economiche e organizzative. In questo periodo di difficoltà mi piace guardare al futuro e dare un po’ di speranza». Le coppie sono uno specchio del Paese, «non faremo differenza rispetto all’etnia, alla religione o all’orientamento sessuale: sceglieremo i concorrenti in base alla loro storia e al fattore televisivo. E se ci saranno coppie omosessuali non sarà solo semplicemente perché devono essere rappresentate».

Un anno particolare

Anche per Carlo Conti è stato un anno particolare: i David di Donatello condotti da solo in studio, Top Dieci senza pubblico, Tale e quale show presentato anche da casa. Qui l’esperimento è andare in onda in un orario inconsueto (tra le 20.30 e le 22.30), ma il conduttore non si preoccupa della concorrenza su Canale 5 di Striscia la notizia e di Maria De Filippi con C’è posta per te: «Sono in una fase della vita e della carriera in cui faccio le cose per divertimento, per la voglia di farle, per divertire chi mi guarda. Il giorno dopo non sto ad aspettare i dati d’ascolto. Loro sono due colossi straordinari, ma c’è spazio per tutti, mi preoccupo solo di prendere una buona fetta di telespettatori e fargli passare due ore di svago. Sia con Maria sia con Antonio (Ricci) c’è grande stima reciproca». Oltretutto con Ricci, «come anche con Gerry Scotti, nel periodo in cui abbiamo avuto il Covid, ci siamo sentiti spesso… confrontavamo i valori». Conti non sente il peso del sabato sera: «Quando vado in onda penso solo al lavoro, sono un operaio della televisione. Non c’è differenza tra un programma quotidiano o il Festival di Sanremo: se guido un’utilitaria o una fuoriserie cerco di farlo al meglio».

Nino Frassica e Ubaldo Pantani

Ad aprire i pacchi di Affari Tuoi (Viva gli Sposi!) ci saranno 10 «dame e cavalieri» (con due pacchi per uno) provenienti dal mondo dello spettacolo e dello sport che aiuteranno «a fare spettacolo, far sorridere e rendere vive queste due ore». Tra di loro ospiti fissi Nino Frassica e Ubaldo Pantani che in ogni puntata imiterà un personaggio diverso (Giletti, D’Agostino, Lapo Elkann). Durante il gioco ci sarà spazio anche per il Pacco «Feeling» «con una serie di domande sulla storia personale dei fidanzati, i loro gusti e le loro abitudini: se risponderanno nello stesso modo, mostrandosi davvero affiatati, avranno la possibilità di aggiudicarsi fino a 10mila euro (mille euro a domanda)». Ma se le sbagliano tutte forse è il caso di ripensare al matrimonio.

Renato Franco, Corriere.it

Tag:affari tuoi, carlo conti, edizione, montepremi, programma

Exit mobile version