Barra delle Notizie

Kanye West, dopo antisemitismo scrive “Shalom” su Twitter. E si candida alle presidenziali

Il rapper è tornato su Twitter postando la parola ebraica “shalom”, termine che spesso è tradotto come “pace” ma che viene usato anche come saluto o addio. West ha corredato “shalom” con un’emoji che sorride, post a cui ha risposto il nuovo proprietario di Twitter, Elon Musk. Kanye West ha poi dichiarato in un video pubblicato per mostrare i capi del suo marchio di abbigliamento YE24 una novità: intende candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti nel 2024. Già nel 2020 il rapper aveva corso per le presidenziali

Kanye West è tornato su Twitter postando la parola ebraica “shalom”, termine che spesso è tradotto come “pace” ma che viene usato anche come saluto o addio.

Ha corredato “shalom” con un’emoji che sorride. Questo suo post pubblicato domenica 20 novembre segue il primo, uscito poche ore prima seumpre su Twitter: “Testing Testing Seeing if my Twitter is unlocked”, tradotto “Prova, prova, per vedere se il mio profilo di Twitter è stato sbloccato”.

Il suo account era stato precedentemente bloccato a seguito di suoi post antisemiti. Quando il suo profilo è stato disabilitato, West ha annunciato che stava acquistando il social network Parler, una piattaforma popolare tra i conservatori.

Il nuovo proprietario di Twitter, Elon Musk, ieri ha risposto al suo tweet con le seguenti parole: “Non uccidere ciò che odi. Salva ciò che ami”.

Poco dopo il suo ritorno in rete, in un video pubblicato per presentare i capi del suo marchio di abbigliamento YE24 ha dichiarato anche che intende candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti nel 2024. Già nel 2020 il rapper aveva corso per le presidenziali da indipendente, raccogliendo circa 60.000 voti nei dodici Stati nei quali compariva sulla scheda elettorale (in tutti gli altri aveva mancato la scadenza per presentare la sua candidatura).


Il rapper è stato abbandonato lo scorso ottobre da molte aziende dopo i suoi commenti antisemiti.
Tra le tante aziende che hanno voluto prendere le distanze da lui, c’è Adidas: il marchio di streetwear e abbigliamento sportivo ha annullato il contratto con il suo brand Yeezy.

In fondo a questo articolo potete guardare il tweet con scritto “shalom”.

LA REINTEGRAZIONE DI WEST SU TWITTER

Pare che Kanye West sia stato reintegrato su Twitter poche settimane dopo essere stato bloccato sui social network. La reintegrazione del suo account sarebbe stata effettuata poco prima che la vendita di Twitter fosse finalizzata, come ha dichiarato Elon Musk. Quindi, se qualcuno se lo stesse chiedendo, non è stata una decisione del nuovo propretario del social network dell’uccellino azzurro.

Gli account Twitter e Instagram di West sono stati sospesi a ottobre 2022 dopo che il musicista, design e imprenditore statunitense ha scritto commenti denigratori contro le “jewish people”, le persone ebree, il popolo ebraico.

Ma dopo la reintegrazione in rete, e dopo alcuni tweet pubblicati all’inizio di novembre, Kanye West ha detto che avrebbe fatto un “digiuno verbale” per 30 giorni, oltre ad astenersi da alcol, “film per adulti” e sesso. Prima di questi suoi nuovi tweet comparsi domenica 20 novembre, il suo ultimo post risaliva al 4 novembre.

WEST È TORNATO A TWITTARE POCO DOPO LA REINTEGRAZIONE SU TWITTER DI TRUMP  

Gli ultimi tweet di West arrivano proprio nelle ore in cui l’account Twitter di Donald Trump è stato ripristinato. Nel fine settimana, dopo quasi due anni, è stato permesso all’ex Presidente americano di tornare sul social network. Se nel caso di Kanye West/Ye pare non ci sia lo zampino di Elon Musk, per quanto riguarda Trump invece l’intercessione del nuovo proprietario del social network c’entra eccome.  

Musk ha tenuto un sondaggio online tra gli utenti e il sì circa l’eventualità di fare tornare Trump ha vinto (per poco). Ricordiamo che l’ex Presidente americano era stato bandito nel gennaio 2021 dopo l’assedio al Campidoglio negli Stati Uniti.
Tuttavia Trump ha dichiarato che per adesso non intende tornare attivo su Twitter, nel senso che non vedremo a breve dei suoi nuovi post. E magari non ne vedremo mai più nemmeno uno, dato che ormai si è creato un proprio social network, Truth Social.

LA REAZIONE DEI FAN DI KANYE WEST

I fan di West – noto anche come Ye, nome che l’artista ha adottato da qualche mese, anche se tutti (o quasi) continuano a riferirsi a lui con il nome di Kanye West – hanno avuto una reazione entusiastica nel rivedere online il proprio beniamino.
Il suo tweet di “test” arrivato dopo la sua breve assenza in rete ha raggiunto 678.000 like in sole cinque ore.

Tag:, , , , , , , , , , ,