“Troppa Grazia”, spiritualità e capacità di credere nella commedia di Gianni Zanasi

Eʼ nelle sale il film con Alba Rohrwacher ed Elio Germano

E’ nei cinema italiani “Troppa Grazia“, la nuova commedia di Gianni Zanasi, con Alba Rohrwacher, Elio Germano, Giuseppe Battiston e Hadas Yaron. E’ la storia di Lucia, una geometra che vive da sola con sua figlia e si arrangia tra mille difficoltà, economiche e sentimentali. Un giorno incontrerà una “profuga” molto particolare, più che un incontro… un’apparizione! Il film è stato presentato nell’ultimo Festival di Cannes nella prestigiosa Quinzaine des realisateurs. “Questo non è, evidentemente, un film di tema religioso – spiega il regista -. Perché non è un film sulla capacità di credere in Dio oppure no. Ma è sulla capacità di Credere Ancora, nonostante il nostro non essere più bambini. Di sentire, di immaginare. La Madonna del film non è quella del racconto religioso, ma la “Madonna di Lucia”, semplicemente. L’espressione schizofrenica di quella capacità di credere che è propria dell’infanzia, che Lucia ha soffocato per tanto tempo e che torna da lei giustamente molto arrabbiata”.

tgcom24

Tag:, , , , , ,