“Ricordi”, il nuovo video dei Pinguini Tattici Nucleari con Sergio Rubini

Il brano uscito a fine settembre, è disco d’oro e adesso arriva il videoclip. La band da record ha annunciato per luglio 2023 un grande live a San Siro, concerto che ha ottenuto il sold out in sole 12 ore

Esce il video “Ricordi”, protagonista un intenso Sergio Rubini, la regia è a firma bendo (Lorenzo Silvestri & Andrea Santaterra). Le lancette dell’orologio, le fotografie e quei flashback così familiari ma che non sembrano appartenerti, “Ricordi” è una storia d’amore, è la forza dell’amore che anche quando incontra il buio della malattia, i vuoti dell’Alzheimer, non si ferma anzi si rinnova. Le immagini potenti quanto le note, fanno di “Ricordi” un piccolo grande film, racconto di vita, di una vita.

LE PAROLE DI RICCARDO ZANOTTI

“Ricordi è una canzone a più strati”, spiega Riccardo Zanotti, leader dei Pinguini Tattici Nucleari. “A un primo ascolto può sembrare una semplice canzone d’amore, ma in realtà è una storia di speranza e sofferenza. Talvolta i ricordi sono l’unica cosa a cui ci si può aggrappare per vivere una parvenza di normalità, anche in un rapporto di coppia. Una storia d’amore è per definizione storia condivisa, storia d’insieme, e i ricordi sono i mattoni con cui questa si costruisce. È solo nella memoria di momenti belli che il peso di un futuro incerto può trovare sostegno e sollievo. Nella canzone una coppia si trova a ripercorrere i propri istanti migliori, insieme ai più difficili e ai più divertenti. Versano in una situazione di grande sconforto: a causa di una malattia neuro degenerativa lei (nel video la situazione è rovesciata ed è il protagonista interpretato da Sergio Rubini a soffrirne, ndr) sta progressivamente perdendo pezzi di sé. Qualche ricordo è frammentato, qualcuno è sbiadito, ma tutti tornano in qualche modo vivi nel momento in cui lui glieli rievoca con piccoli, semplici e dolci gesti quotidiani.”

LE RIFLESSIONI DI SERGIO RUBINI

“La canzone è bellissima – dice l’attore e regista, che affronta un tema drammatico, quello dei ricordi che a poco a poco svaniscono al punto di scomparire – Il tema di questa canzone è l’Alzheimer. È insolito che dei giovani si siano fatti carico della responsabilità di parlare di un tema così drammatico che riguarda tantissime persone. Secondo me il video è bellissimo, mi sono ritrovato a fare i conti con un personaggio complesso da interpretare, ho dovuto perdere i miei ricordi, non essere più me stesso. Penso sia un progetto molto importante, sono orgoglioso di averne fatto parte…”

CREDITI

Con la straordinaria partecipazione di Sergio Rubini

Prodotto da: Maestro (Antonio Giampaolo) in associazione con Think Cattleya ( Martino Benvenuti)

Scritto e diretto da: bendo (Lorenzo Silvestri & Andrea Santaterra)

DOP: Marco Bassano

Montaggio: Laura Leitermann

Supervisione al montaggio: Francesco Galli

Colorist: Alessandro Rocchi

Ass. Colorist: Andrea Sabatelli

Vfx: Alessio Pericò

Consulenza scientifica: Eugenio Barone

Cast: Eleonora Ivone, Paolo Madonna e Alessia De Mattia

BIOGRAFIA

È Riccardo Zanotti, classe 1994, il volto, la voce (nonché compositore e autore) del progetto Pinguini Tattici Nucleari, accompagnato in questa avventura dagli inseparabili Elio Biffi (tastiere), Nicola Buttafuoco (chitarra), Matteo Locati (batteria), Simone Pagani (basso) e Lorenzo Pasini (chitarra).

Dopo alcuni dischi autoprodotti, “Il re è nudo” del 2014, seguito nel 2015 da “Diamo un calcio all’Aldilà” e da “Gioventù Brucata” nel 2017, dallo Sziget Festival di Budapest e da svariati chilometri stretti su un Ducato in affitto, il 2019 è l’anno della svolta: il 5 aprile esce per Sony Music il quarto album, Fuori dall’hype (certificato triplo platino) che supera, solo nel 2019, i 70 milioni di streaming complessivi. Il primo tour primaverile nei club parte all’insegna dei sold out, e l’estate non è da meno: la band raggiunge oltre sessantamila presenze totali. Nello stesso anno partecipano al disco Faber Nostrum ed esce Pinguini Tattici Nucleari a fumetti, un fumetto dedicato alla band edito da Beccogiallo Editore, best seller su Amazon


Torna in alto