Oggi Rai Storia traccerà un ricordo di Indro Montanelli

Il 22 luglio 2001 muore a Milano Indro Montanelli. Nato a Fucecchio il 22 aprile 1909, è uno dei grandi intellettuali e conservatori illuminati del Novecento. Giornalista e scrittore, Montanelli lavora a lungo al “Corriere della sera” che lascia negli anni Settanta, dopo aver criticato –  in una celebre intervista di Cesare Lanza –  la “svolta a sinistra” del giornale. Fonda allora un quotidiano tutto suo, “il Giornale nuovo”, dalle cui colonne interpreta e orienta gli umori della borghesia nazionale. Un grande del giornalismo ricordato da “Il giorno e la Storia”, il programma di Rai Cultura in onda domenica alle 11.30, 14.00 e alle 20.10 su Rai Storia.
Montanelli dimostra la propria coerenza anche quando esce dal suo “Il Giornale” in opposizione all’editore, Silvio Berlusconi, di cui non condivide la volontà di scendere in politica. Nel 1991 quando Francesco Cossiga, gli offre la nomina a senatore a vita, Montanelli rifiuta: “Non è un gesto di esibizionismo – dice – ma un modo concreto per ribadire quello che penso: il giornalista deve tenere il potere a una distanza di sicurezza.”

Tag:, , , , , , , ,