Felipe VI e Letizia Ortiz, quindici anni di matrimonio (fra alti e bassi)

Dal 22 maggio 2004, quando si sono detti «sì» nella cattedrale dell’Almudena a Madrid, i sovrani secondo i tabloid spagnoli sono stati spesso sull’orlo del divorzio. Ma ora starebbero vivendo «una seconda luna di miele» tanto che per festeggiare il loro anniversario hanno annullato tutti gli impegni ufficiali

Era il 22 maggio del 2004 quando re Felipe VI e Letizia Ortiz dopo due anni di amore vissuto lontano dai riflettori si unirono in matrimonio nella cattedrale dell’Almudena, a Madrid, con una cerimonia seguita dalle tv di tutto il mondo. Un amore da film: lui, un principe. Lei, «plebeya» e divorziata, uno dei mezzobusti più famosi del piccolo schermo, inviata all’estero per tutti i casi più importanti, il crollo delle Torri Gemelle, la guerra dall’Iraq, il disastro della petroliera Prestige.

Da allora sono passati 15 anni. Oggi i due, sovrani di Spagna dal 2014 dopo l’abdicazione di re Juan Carlos, secondo fonti vicine alla casa reale stanno «vivendo una seconda luna di miele». Ma in quindici anni secondo i rumors hanno vissuto diverse crisi, qualcuna così seria che i giornali spagnoli hanno più volte titolato: «Felipe e Letizia stanno per divorziare».

Già alla fine del 2004 i tabloid parlavano di rottura imminente, ma le voci furono messe a tacere dalla gravidanza dell’allora principessa che il 13 ottobre 2005 diede alla luce Leonor e meno di due anni dopo, il 29 aprile 2007, Sofia.

Nei primi anni di matrimonio il desiderio di ben figurare causò a Letizia la mania di dimagrire e la passione per la chirurgia estetica: naso e mento diventarono più fotogenici. Poi però si aggiunse la ribellione al protocollo. L’ex giornalista non sopportava di dover presenziare a tutti gli impegni ufficiali e di dover seguire le rigide regole di corte anche nei rari momenti di vita privata che riusciva a ritagliarsi. Se nel 2008 aveva partecipato a quasi 200 eventi, nel 2013 era scesa a appena un centinaio.

Principessa part-time, fu avvistata in concerti underground senza marito, senza trucco, senza abiti firmati e quando qualcuno la fotografò lei si arrabbiò e si mise a urlare. Le rubriche rosa dell’estate 2013, in particolare, ebbero parecchio da raccontare: Letizia smise di portare la fede, lasciò Principe e figlie alle Baleari e se ne tornò a Madrid. E poi scappò in Svizzera quando lui la raggiunse a Madrid. Da allora quasi solo occhiatacce e assenze. Nel febbraio 2014, poi, i coniugi furono fotografati a un evento ufficiale con musi così lunghi che dal palazzo della Zarzuela, per rassicurare il popolo sulla stabilità della coppia, si affrettarono a diramare un comunicato: «I principi delle Asturie attraversano alti e bassi, come tutte le coppie».

Certo è che il loro amore da film, fin dall’inizio, ha superato tanti ostacoli. Sia Juan Carlos che la moglie Sofia fecero di tutto per convincere il figlio a non sposare Letizia. L’ex sovrano era preocupato dalle chiacchiere di un aborto clandestino in Messico, da un poco chiaro arresto giovanile per possesso di hashish e dalle spiccate simpatie della giornalista per l’estrema sinistra. Le ragioni di Sofia erano più legate al rango. «Principesse si nasce, non lo si diventa», pare fosse solita ripetere in quel periodo la figlia di re Costantino di Grecia. Ma l’erede al trono era pronto a tutto per amore della donna che lo aveva stregato a cena a casa di amici comuni. Anche a rinunciare a scettro e corona. «O sposo lei o non mi sposo», disse alla madre nel 2003. E nozze furono. Con gli anni Letizia riuscirà a farsi accettare dalla suocera – le due arriveranno a essere anche piuttosto intime salvo poi allontanarsi (memorabile il litigio della Pasqua 2018) e riavvicinarsi di nuovo – ma mai da Juan Carlos. Le cronache narrano di leggendari scontri tra i diversi entourage dei due, di Letizia costretta a lavorare con fedelissimi di Juan Carlos messi in posizioni strategiche per limitare il suo raggio d’azione.

Da quando Juan Carlos ha abdicato e Felipe e Letizia sono saliti al trono la coppia sembra più stabile. Dopo il 2014, infatti, le voci di crisi tra i due si sono placate. I sovrani, secondo la stampa spagnola, negli anni scorsi hanno lavorato sul loro matrimonio, per appianare divergenze e incomprensioni. E a quanto pare ci sono riusciti. Il 22 maggio festeggiano 15 anni di matrimonio, e per l’occasione hanno annullato tutti gli impegni ufficiali. Probabilmente per concedersi una serata a due, come già era capitato nel maggio 2014, quando hanno festeggiato dieci anni di nozze come una coppia qualsiasi: prima al cinema, poi a cena in un ristorante vegetariano di Madrid.

Roberta Mercuri, Vanity Fair

Tag:, , , , , , , ,