Fubar, il trailer della serie TV con Arnold Schwarzenegger

Serie di spionaggio e di azione per l’attore al suo debutto in un prodotto per la tv

Netflix ha rilasciato il primo trailer di Fubar, la prima serie con Arnold Schwarzenegger, che torna finalmente alle scene dopo anni con un ruolo cucito su misura per le sue attitudini. Una dimostrazione da parte di Netflix della volontà di avere a tutti i costi l’attore in una sua produzione. Ormai è iniziato il conto alla rovescia per l’uscita di Fubar, che è prevista in contemporanea in tutto il mondo il prossimo 25 maggio con tutti gli otto episodi previsti (saranno visibili anche su Sky Glass, Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick). Nessuno spezzatino, almeno stavolta, per Netflix, che preferisce rilasciare in toto la serie completa per testare l’interesse del pubblico. Una scelta quasi controcorrente rispetto alle ultime decisioni del colosso dello streaming, che aveva abituato il pubblico a uscite dilazionate in almeno due tronconi.

IL TRAILER DI FUBAR

Per Arnold Schwarzenegger, Fubar è il primo lavoro di questo tipo: l’attore non aveva mai recitato in una serie tv e il suo primo approccio, stando a quanto emerge dalle immagini diffuse dal trailer, sembra essere stato positivo. L’intera storia si svolge attorno al racconto delle vite di un padre e di una figlia, che sono coinvolti in una rete di spionaggio internazionale. Accanto all’attore, nel ruolo di sua figlia recita Monica Barbaro, che il pubblico ha imparato a conoscere in Top Gun: Maverick. La chiave di volta che rende Fubar una serie spy diversa dalle altre sta nel fatto che i due scoprono con notevole ritardo di aver fatto parte per tantissimi anni di un progetto della CIA ma senza che l’uno sapesse dell’altra. Questo implica che il loro rapporto è stato costruito su un castello di bugie che hanno impedito di conoscersi e di avere un vero rapporto tra padre e figlia. Ma l’occasione per ricostruirlo giunge quando entrambi vengono chiamati per la medesima missione e dovranno necessariamente imparare a conoscersi per fidarsi l’uno dell’altra.

Torna in alto