Elisabetta Canalis a Verissimo: “Sui vaccini l’Italia rispetto agli Stati Uniti è indietro, è un confronto amaro…”

Elisabetta Canalis, ospite a Verissimo, ha raccontato a Silvia Toffanin che è tornata in Italia solo dopo aver fatto il vaccino: “Abbracciare mia mamma è stato bellissimo, anche se ci siamo sempre tenute in contatto su FaceTime. Io mi sono vaccinata, sono molto contenta di averlo fatto. Il confronto con l’Italia è stato un po’ amaro, siamo davvero in ritardo rispetto agli Stati Uniti d’America”.

Elisabetta Canalis e la relazione con Brian Perri

Sulla sua relazione con Brian Perri ha rivelato: “Non penso ci sia una persona migliore di lui come rapporto. Io mi sono sposata con una persona che vive in un altro Paese, lasciando la mia nazione, il mio lavoro, i miei amici. Oggi sento di avere comunque fatto la scelta giusta, nonostante mi manchi la mia famiglia e mia mamma non riesca a vedere mia figlia Skyler crescere. Lei si sente italiana e lo sottolinea con orgoglio”.

Poi c’è spazio anche per un ricordo del padre, morto nel 2017. Cesare Canalis è stato colpito da ictus nel mese di gennaio del 2017 quando era a Los Angeles per passare del tempo con la figlia. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi ed è stato trasferito in rianimazioni dove i medici hanno fatto di tutto per salvarlo. Cesare Canalis era volato in America per passare le vacanze natalizie con la sua Elisabetta. “Skyler racconta sempre che gioca tanto con nonno Cesare, ma lui non c’è più. Lei si ricorda tutto di lui, anche se era molto piccola” ha detto commossa Elisabetta.

Blitzquotidiano.it

Tag:elisabetta canalis, FaceTime, stati uniti, vaccino, verissimo

Exit mobile version