Strega, i 20 titoli proposti dagli Amici della Domenica

Entro il 3 marzo l’invio delle segnalazioni. Il 15 la dozzina a Libri Come e il 10 giugno la cinquina

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è premio-strega-candidati.jpg

Sono 20 i titoli finora proposti dagli Amici della domenica per il Premio Strega 2020, pubblicati sul sito del premio www.premiostrega.it C’è tempo fino al 3 marzo per inviare le segnalazioni che dal 2018 prevedono la possibilità di essere presentati da un solo Amico della Domenica, non più da due come in passato.

 I dodici finalisti che concorreranno alla cinquina verranno proclamati il 15 marzo a Libri Come, la festa del libro e della lettura all’Auditorium Parco della Musica di Roma. La prima votazione, in cui verrà scelta la cinquina, sarà il 10 giugno quasi sicuramente al Tempio di Adriano, a Piazza di Pietra e non nella storica sede a Casa Bellonci che verrà ristrutturata per trasformarsi in Casa Museo. La cerimonia finale, con la scelta del vincitore dell’edizione 2020, si svolgerà il 2 luglio al Ninfeo di Villa Giulia.

Ecco i libri proposti: Errico Buonanno, “Teresa sulla Luna” (Solferino Libri), proposto da Chiara Gamberale; Angelo Ferracuti, ‘La metà del cielo’ (Mondadori), proposto da Paolo Di Stefano; Giorgio Ghiotti, ‘Gli occhi vuoti dei santi’ (Hacca Edizioni), proposto da Biancamaria Frabotta; Ezio Sinigaglia, ‘L’imitazion del vero’ (TerraRossa Edizioni), proposto da Lorenza Foschini; Sandro Veronesi, ‘Il colibrì’ (La Nave di Teseo), proposto dall’Accademia degli Scrausi; Jonathan Bazzi con ‘Febbre’ (Fandango Libri), proposto da Teresa Ciabatti; Giuseppe Lupo, con ‘Breve storia del mio silenzio’ (Marsilio), proposto da Salvatore Silvano Nigro, Alfredo Palomba con ‘Teorie della comprensione profonda delle cose’ (Wojtek Edizioni), proposto da Antonella Cilento, Remo Rapino con ‘Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio’ (minimum fax), proposto da Maria Ida Gaeta; Enrico Vanzina, ‘Mio fratello Carlo’ (HarperCollins ), proposto da Masolino D’Amico; Viola Di Grado con ‘Fuoco al cielo’ (La Nave di Teseo), presentato da Maria Rosa Cutrufelli; Daniele Mencarelli con ‘Tutto chiede salvezza’ (Mondadori), proposto da Maria Pia Ammirati; Rosario Palazzolo con ‘La vita schifa’ (Arkadia), proposto da Giulia Ciarapica; Francesca Pansa con ‘Nessuna notte è infinita’ (Rizzoli), proposto da Aurelio Picca; Lodovica San Guedoro con ‘Amor che torni… Un’educazione sentimentale’ (Felix Krull), proposto da Paolo Ruffilli; Gianrico Carofiglio con ‘La misura del tempo’ (Einaudi), proposto da Sabino Cassese; GIPI (Gian Alfonso Pacinotti) con ‘Momenti straordinari con appalusi finti’ (Coconino Press), proposto da Francesco Piccolo; Lorena Spampinato, ‘Il silenzio dell’acciuga’ (Nutrimenti Edizioni), proposto da Lidia Ravera; Laura Imai Messina, ‘Quel che affidiamo al vento’ (Piemme), proposto da Lia Levi; Valeria Parrella con ‘Almarina’ (Einaudi), proposto da Nicola Lagioia.

Ansa.it

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,