“Jim e Andy”, la bella sorpresa di Netflix che merita di essere vista

(Tiziano Rapanà) Jim e Andy è un ottimo documentario di Netflix, che mi ha dato la possibilità di scoprire dei retroscena significativi riguardanti la lavorazione di Man of the moon, stranissimo biopic sulla vita del comico Andy Kaufman (personaggio celeberrimo nei soli Usa), diretto da Milos Forman (che veniva dal biopic, non molto riuscito, sul discusso Larry Flint) ed interpretato da Jim Carrey. Perché parlo di retroscena significativi? Il film rendiconta, con il contributo dello stesso attore, la performance di Carrey durante la lavorazione del film. Una lavorazione che è stata tormentata per l’intero cast tecnico e artistico, che ha dovuto sopportare il delirio di Carrey convinto di essere realmente il defunto Andy Kaufman. Jim e Andy è un documentario che vi consiglio di vedere, perché Netflix ha fatto davvero un bel lavoro, giacché da un lato ha rivelato i retroscena audiovisivi di una strana lavorazione di un film e dall’altro ha analizzato la complessa personalità di Carrey che rappresenta l’eterna dannazione  del comico,  che può essere felice solo sul palcoscenico. Vi avverto, però che il film non è adatto a tutti. Non fraintendetemi, non ci sono scene sconvenienti ad un pubblico sensibile, tutt’altro. È solo che si tratta di un documentario in lingua originale sottotitolato in italiano. Pertanto se detestate i sottotitoli, allora è meglio guardare il film che ha generato il documentario, ossia il non eccelso Man of the moon.

P. S. Scrivete, qualora lo desideriate, a tizianodecoder2@gmail.com

Tag:, , , , , , , , , , , , ,