Fan di Harry Styles in fila per il concerto a Campovolo dettano regole di autogestione: è polemica sui social

L’Arena di Campovolo di Reggio Emilia ospiterà il 22 luglio il concerto di Harry Styles, cantante britannico ed ex membro della boy band One Direction. Le sue fan, soprannominate “Stylers”, attendono da mesi questo momento e quelle italiane in particolare stanno dando prova di essere disposte a tutto per essere il più vicino possibile al loro idolo per la sua unica data nel Paese. Durante la settimana più calda dell’anno, con temperature che superano i 40 gradi, le ragazze sono già in fila accampate da giorni.

Oltre 100mila persone in attesa del ritorno in Italia del cantante L’ ultimo tour di Harry Syles si chiama “Love on tour” ed è partito il 4 settembre 2021 dal Madison Square Garden per 15 sere di fila. Dopo la data sold out del 2021a Bologna, si appresta ora a tornare in Emilia, anche qui con il tutto esaurito. Sono attese 103mila persone divise in otto settori: cinque zone colorate e altre 3 più esclusive, ma possedere il biglietto non è sufficiente, tutti puntano alla prima fila. I numeri sono esorbitanti, secondo la statistica della piattaforma per treni e autobus Trainline, il live richiamerà a Reggio Emilia l’880% in più di passeggeri.

Il regolamento per non perdere il posto il fila Le “Stylers”, armate di tende, ombrelloni e materassini, hanno invaso l’area davanti all’Arena di Campovolo a Reggio Emilia. Livenation, la società a gestione dell’evento, non era preparata all’arrivo del pubblico, ma ora sta provvedendo a fornire acqua, soccorsi e servizi ai presenti. Succede spesso che in occasione di concerti i fan arrivino ore e ore prima, il problema è nato quando alcune di loro hanno deciso di stilare un vero e proprio manifesto con le regole da rispettare per mantenere la propria posizione in fila. Il regolamento prevede: appelli ogni 5 ore dalle ore 9:00 alle 23:00, notte obbligatoria e impossibilità di ricevere un numero di coda dalle 07:00 alle 10:00.

La polemica sul web: “Follia, chi ha scritto quelle regole non sta bene” TikTok, Twitter, il web è stato travolto da un’ondata di polemiche da parte degli utenti, molti dei quali saranno presenti al concerto di sabato. Alcuni si scagliano contro le “Stylers” che hanno stabilito il regolamento, ribadendo il fatto che nessuno può obbligare una persona a dormire una settimana fuori casa, altri hanno invitato all’ordine e al rispetto per le fan straniere presenti: “Non facciamoci riconoscere come le solite italiane psicopatiche”. Molti sono lamentati dei rischi per la salute, dichiarando: “Non ho intenzione di sentirmi male per un posto in fila, è assurdo, dove sono i genitori?”. Chi invece conosce il luogo o era già stato a Campovolo per altri concerti ha consigliato di non arrivare troppo presto, poichè essendo uno spazio aperto “è inutile avere un numero scritto sulla mano quando tutti correrranno verso le zone in prossimità del palco”. Nella polemica, c’è anche chi ride sulla cosa, stanno infatti spopolando memes e video che ridicolizzano gli appelli col megafono o l’utilizzo prolungato dei bagni pubblici.

Torna in alto