Fedez smentisce le voci sul suo stato di salute: “Ho avuto qualche problema ma non sono in fin di vita”

Fedez ha smentito le indiscrezioni diffuse dall’Ansa riguardo ai suoi problemi di salute che lo avrebbero costretto a declinare l’invito della Rai per partecipare alla prima puntata del nuovo programma di Alessandro Cattelan, “Da vicino nessuno è normale“. In una Instagram story, il rapper ha chiarito: “Ciao a tutti. Volevo rassicurarvi che sto bene. Ho avuto qualche problema questo weekend ma nulla di grave. Non so perché stiano dicendo che sono in fin di vita.”

La Rai aveva precedentemente comunicato l’assenza di Fedez, citando motivi di salute, e affermando che questa informazione era stata concordata con l’ufficio stampa dell’artista: “Come concordato con ufficio stampa dell’artista, comunichiamo che, contrariamente a quanto annunciato, per motivi di salute Fedez non potrà partecipare alla puntata d’esordio di ‘Da vicino nessuno è normale’, il nuovo programma di Alessandro Cattelan in onda da lunedì 20 maggio su Rai 2.”

Alessandro Cattelan, confermando quanto detto dalla Rai, ha spiegato che inizialmente l’idea era di avere Fedez come ospite a sorpresa a un matrimonio, in tono scherzoso in relazione ai recenti sviluppi nella vita del rapper: “Lo sappiamo tutti che l’attenzione su Federico è sempre altissima. Quando lo avevamo chiamato, tempo fa, inizialmente avevamo pensato a una cosa simpatica, volevo andasse ospite a sorpresa a un matrimonio, il che era divertente visto quello che sta succedendo col suo…ci scherzo perché lui con me si è sempre prestato.”

Tuttavia, alla luce delle recenti vicende e dell’indagine in corso relativa al pestaggio subito da Cristiano Iovino, il conduttore ha rivelato che era stato necessario rivedere il format dell’apparizione di Fedez: “Successivamente, viste le vicende recenti, avevamo considerato un trattamento diverso. Ora Federico ci ha comunicato che non potrà esserci per motivi di salute, non posso che fargli gli auguri perché si riprenda al meglio.”

 

Torna in alto