CatholicMatch, ecco come funziona il “Tinder” per soli cattolici

“Le Iene” mostrano l’app di incontri dedicata ai credenti

Un’app di incontri come Tinder, Badoo o Meetic ma dedicata interamente ai cattolici: è Catholic Match e a mostrarne il funzionamento ci hanno pensato “Le Iene” nella puntata di martedì 18 aprile. La configurazione di questa applicazione è infatti simile a quella di molte concorrenti del settore del dating online, la particolarità è proprio che gli iscritti si dicono particolarmente credenti.

L’inviato del programma di Italia 1, Stefano Corti, grazie a una complice ha provato a testare la fede di alcuni utenti trovati sull’app: dopo qualche scambio in chat con la ragazza scelta da “Le Iene”, hanno fissato con lei un primo appuntamento. La giovane ha voluto mettere alla prova molti di loro incentrando la conversazione sui temi della religione: dai vangeli ai comandamenti, passando per qualche canto liturgico. Quelli che hanno superato le prime prove sono stati messi di fronte a un ultimo test: la tentazione. A fine incontro, infatti, la ragazza ha chiesto ai suoi “match” di raggiungerli in bagno: solo uno ha resistito…

Exit mobile version