Eurovision, Diodato pronto a far rumore al Pala Alpitur

La sua partecipazione alla competizione 2020 era saltata per via della cancellazione dell’evento, a causa della Pandemia. Quest’anno sarà ospite nella serata della prima semifinale

Nel 2020 Diodato vince il Festival di Sanremo ed è subito un boom sulle piattaforme social. Seguono il David di Donatello e altri riconoscimenti, ma non l’Eurovision, cancellato a causa della pandemia. Adesso, a distanza di due anni, il cantante sarà ospite dell’edizione italiana del Contest, in programma a Torino dal 10 al 14 maggio.

Diodato sarà al Pala Alpitur nella prima semifinale e proporrà una versione speciale di “Fai rumore”, il brano con cui vinse il Festival.

“C’è una canzone che dobbiamo cantare tutti insieme da un po’ di tempo. È partita dal palco di Sanremo, passata per l’Arena di Verona, per tanti teatri e luoghi bellissimi e ora, finalmente, arriverà anche su quel palco”, scrive Diodato in italiano e in inglese su Istragram, felice di poter finalmente condividere il brano in mondovisione.

“Siamo in tanti italiani quest’anno, ed è bello che la musica italiana stia viaggiando tanto in giro per il mondo. Sono felice di far parte di questo flusso musicale”, ha detto Diodiato riguardo l’edizione dell’Eurovision che sta per aprirsi. “Penso che questa manifestazione rappresenti la forza di amplificare i messaggi della musicadi abbattere le barriere, unire i popoli, portare messaggi di pace all’umanità, più che mai importanti in questo momento”.

Nel 2020, alla competizione tra Nazioni si preferì una serata in cui gli artisti, invece di competere, si sarebbero dovuti esibire ciascuno in un luogo iconico del proprio Paese

E l’immagine di Diodato che canta da solo nell’Arena di Verona ha fatto il giro del mondo.

Tag:, , ,