Merlino e la magia dell’Aria che tira

La carriera della conduttrice star del mattino di La7

MYRTA, (NAPOLI COME PANELLA) È LA STAR DE “LA 7” AL MATTINO

(di Cesare Lanza per Il Quotidiano del Sud) Ieri, scrivendo delle tre regine de La 7 (Lilli Gruber, Myrta Merlino e Tiziana Panella) mi sono occupato dell’ultima – in ordine alfabetico – e apprezzata conduttrice di “Tagadà”. Oggi, protagonista di questa rubrica è Myrta Merlino, giornalista e conduttrice televisiva: nata a Napoli sotto il segno del Toro (3 maggio 1968). Professionale ed elegante, attualmente è legata sentimentalmente all’ex calciatore Marco Tardelli (classe 1954), simbolo della Nazionale italiana, vittoriosa ai Mondiali del 1982. Mediaset l’avrebbe notata e corteggiata. E secondo quanto riportato su Dagospia da Giuseppe Candela, Barbara D’Urso dovrebbe fare attenzione: «La conduzione di Myrta Merlino è generalista, più calda delle Annunziata, Panella o Bortone…Non a caso Mediaset ci aveva messo gli occhi per la prima parte della domenica…», riferendosi a Domenica Live.

ALL’ESORDIO IN TIVÙ RIUSCÌ A FAR INFURIARE TREMONTI

Myrta Merlino ha un bel curriculum. Nata da una famiglia di intellettuali, si è laureata in Scienze Politiche con lode. Ha lavorato per il Consiglio dei Ministri della Comunità Economica Europea in ambito finanziario e come giornalista a Il mattino. Dopo l’esperienza della carta stampata è passata ai programmi tv, occupandosi sempre di economia: Mixer, Italia Maastricht, La storia siamo noi, Mister Euro, Casa Rai Uno. Nel 2009 passa dalla Raia La7, prima con “Effetto Domino” poi con “L’aria che Tira” che conduce tuttora con successo. Il suo esordio come conduttrice però non è stato tra i più felici. Era il 2005 quando la giornalista, alla conduzione della sua prima puntata di “Economi” fece infuriar el’allora ministro dell’Economia Giulio Tremonti con un paio di domande scomode. Tremonti si alzò lasciando lo studio urlando: «Me la pagherà». Non è stato l’unico episodio spiacevole della carriera della Merlino. Uno ben peggiore la vide protagonista nel 1997, in occasione de “World Economic Forum”di Davos. La giornalista doveva intervistare l’allora ministro francese delle Finanze Dominique Strauss-Kahn. Che però si presentò in vestaglia e provò a baciarla prendendosi un (meritato) ceffone. In seguito, nel 2011, Strauss-Kahn venne travolto da uno scandalo sessuale. Nell’estate 2017 Myrta è stata colpita da un grande lutto, la morte dell’amatissima madre Annamaria Palermo, esperta di civiltà cinese, scomparsa a 74 anni. Per starle vicino ha lasciato in anticipo la conduzione de “L’aria che Tira”: «È stato un anno tremendo, in cui mamma ha combattuto e ha perso contro una malattia drammatica -raccontò in un’intervista a Candida Morvillo – la salute di mamma stava precipitando. Ora, dopo questa estate così strana, sospesa, davanti alla sensazione di una nuova vita in cui qualcosa è cambiato per sempre, di nuovo ringrazio il lavoro, che mi costringe a non sentirmi sola e sperduta, senza una donna che per me era una roccia». Il nonno materno di Myrta, Mario Palermo, era uno storico militante del Partito Comunista a Napoli.

TRE FIGLI DA DUE RELAZIONI OGGI È IN COPPIA CON TARDELLI

Myrta Merlino ha due fratelli, Pietro e Giulia. Si è sposata per la prima volta giovanissima, a 24 anni. Dal primo matrimonio sono nati i gemelli Pietro e Giulio (21 anni) e in seguito, dalla relazione col manager Domenico Arcuri, è nata la terza figlia Caterina (17 anni). Infine, la relazione con Tardelli, sbocciata nel 2017: «L’amore è un fatto privato e per me ha coinciso con il mio anno terribile – ha raccontato al Corriere, facendo riferimento alla morte della madre – in senso lato quando sei adulto, sei più concentrato, risolto, l’amore è più sereno. Quando ho conosciuto Marco? Siamo amici da sempre. Mi è sempre stato simpatico. Poi la vita ha più fantasia di noi. Ha fatto nascere qualcosa di nuovo in un periodo orribile. A volte, ho anche l’idea scema e romantica che sia stata mia madre a volermi lasciare in buone mani».

OLTRE A “L’ARIA CHE TIRA” IN TV MYRTA HA SCRITTO MOLTI LIBRI

Considerata uno dei volti cult di La7, la Merlino conduce con successo il programma “L’aria che tira”. Bionda, capelli scalati e sempre ben vestita, è stata seguita dal consulente d’immagine Giovanni Ciacci. La Merlino è anche autrice di vari libri (La moneta, Gli affari nostri, L’aria che tira, Madri. Perché saranno loro a cambiare il Paese) e ha un blog sull’Huffington Post.

Tag:, , , , , ,