Harry Styles aiuta un fan italiano a fare coming out

Al concerto al Wembley Stadium di Londra

Da sempre Harry Styles si fa portavoce dei diritti Lgbt.Così quando durante il suo concerto alWembley Stadium di Londraha intercettato un cartello in cui gli si chiedeva un sostegno non ha esitato. E ha aiutato un fan italiano a fare coming out davanti a tutti: “Mattia ora sei libero”, ha detto l’artista.

“Ciao Mattia, di dove sei? Italy! Fammi vedere il tuo cartello – ha detto Harry – Vuoi fare coming out, ok. Allora, pubblico di Wembley, adesso prendo la bandiera arcobaleno e quando passerà sulla mia testa Mattia avrà fatto ufficialmente il suo coming out. Ragazzo mio ora sei ufficialmente gay, sei un uomo libero adesso”.

Quanto al suo orientamento sessuale, Harry pochi mesi fa ha fatto chiarezza: “Il mio orientamento? Non ve lo dico, non per proteggermi, né perché è una cosa solo mia. Ma perché semplicemente chi se ne frega! Non sto cercando di essere ambiguo per rendermi più interessante. Non scelgo look che mi facciano sembrare gay, etero o bisessuale, cerco quelli più cool e basta. Non ho mai sentito il bisogno di dare etichette al mio orientamento. Tutti dovrebbero essere loro stessi, io però non credo che debba spiegare a nessuno questa cosa di me”.

Tag:, , ,