Alessio Boni impegnato nella causa del cancro e prevenzione nel nuovo spot della LILT

Quanto può dare fastidio la parola “tumore”? Molto, troppo, tanto da volerla dimenticare, ignorare, far sparire. Eppure, non può essere cancellata. L’unico modo per pensarci meno è pensarci prima, ovvero, facendo prevenzione.

È questa l’idea al centro del nuovo spot della LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, interpretato da Alessio Boni. L’attore infatti è il nuovo volto della comunicazione a sostegno del 5×1000 alla LILT, il cui messaggio quest’anno passerà attraverso uno spot realizzato in tre tagli diversi.

Già in passato l’attore bergamasco, aveva partecipato al progetto proposto da Cesvi in aiuto dei giovani migranti, tecnicamente denominati minori stranieri non accompagnati, dimostrando un grande interesse per la causa sociale.

LILT

La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori è l’unico ente Pubblico su base associativa, con sede a Roma, vigilato dal Ministero della Salute, articolato in 106 Associazioni Provinciali. Opera senza fini di lucro il cui primario compito istituzionale è diffondere la “cultura della prevenzione” (primaria, secondaria e terziaria) come metodo di vita. La LILT, celebrerà il suo centenario il prossimo anno. L’ente è presente su tutto il territorio nazionale grazie alle sue 106 associazioni provinciali, a circa 400 ambulatori dislocati su tutto il territorio nazionale e ai volontari al servizio della comunità. LILT interviene fornendo visite, supporto e assistenza a cittadini, malati e caregiver.

Torna in alto