Cecilia Rodriguez compie 34 anni e festeggia l’ultimo compleanno prima delle nozze insieme a Ignazio

Cecilia Rodriguez celebra il suo 34º compleanno in compagnia di Ignazio e dell’intera famiglia: una cena intima per i suoi 34 anni

Chechu soffia via le candeline con gioia, circondata dalle persone a lei più care, il suo intramontabile ‘clan’. Tutti intonano il classico “Tanti auguri a te”, rigorosamente in spagnolo, la lingua madre degli argentini. Poi, si brinda e si balla. Belen si scatena con la sua adorabile figlioletta di due anni.

Una cena familiare super per la modella, insieme alla sorella maggiore, al fratello, alla cognata, ai genitori e ai nipotini.

Il giorno successivo al suo compleanno, il 19 marzo, Ceci ringrazia i suoi seguaci che l’hanno travolta con il loro affetto e gli innumerevoli auguri. “È il primo giorno dei miei 34 anni. Vorrei iniziare dicendo: ‘Ciao, buongiorno, sono Cecilia Rodriguez, vengo dall’Argentina e ho compiuto 34 anni ieri, il 18 marzo. Sono nata nel 1990. Volevo ringraziarvi perché ieri, appunto, ho ricevuto conferma di aver seminato bene in tutti questi anni. Ho ricevuto tanto amore, quindi sono davvero felice”. Deve ancora aprire tutti i regali che le sono stati inviati: è piena di gioia.

Niente mega festa: è felice insieme a Nacho, con cui si sposerà il prossimo 30 giugno in Toscana.

A Milano, a casa, c’è un tripudio di gioia: Belen balla con la sorella e la piccola Luna Marì.

Cecilia non svela il regalo ricevuto dal fidanzato, lo tiene ancora nascosto. A Chi, parlando del matrimonio con il 31enne, ha confidato: “Ci sposiamo il 30 giugno. La sera prima faremo una cena intima con le nostre famiglie, dato che al matrimonio saranno presenti duecento persone. I miei testimoni saranno mio fratello, Jeremias, e il mio migliore amico. I testimoni di Ignazio saranno suo fratello e sua sorella. Belen sarà la damigella d’onore e Santiago porterà gli anelli. Lui è il mio primo nipote, il mio primo amore, ed è emozionato. Gli piace lo zio ‘Nacho’, e ci piacciono come coppia. Gli altri nipoti entreranno prima di tutti e poi ci saranno le damigelle: oltre a mia sorella, c’è mia cognata, che è la compagna di Jeremias, e due amiche provenienti dall’Argentina. Ho voluto coinvolgere tutti. Abbiamo scelto la Toscana, un borgo collinare a venti minuti da Firenze”.

Torna in alto