“Grande Fratello Vip”, per Edoardo e Antonella serata di baci in giardino

I due vipponi si abbandonano alla tenerezza sdraiati in giardino

Nella casa del “Grande Fratello Vip” tenera è la notte. Almeno lo è per Edoardo Donnamaria e Antonella Fiordelisi che si stanno lasciando andare sempre di più nel loro rapporto. Baci e carezze sono ormai all’ordine del giorno, e così in giardino, rimasti soli e sdraiati sull’erba si abbandonano alla tenerezza. I due sono praticamente inseparabili e i baci si alternano anche a piccole attenzioni quotidiane, come Edoardo che spalma la crema viso ad Antonella con estrema dolcezza.

Al Grande Fratello Vip quindi non è sempre tempo di tensioni e litigi. Per fortuna ci sono Edoardo e Antonella a portare un po’ di romanticismo nella Casa. Il loro rapporto, iniziato subito all’insegna dell’intesa ma inizialmente caratterizzato dal freno a mano tirato da lei, si è via via consolidato e anche le diffidenze si sono stemperate. I primi baci hanno iniziato a fare capolino timidamente e poi sempre più concreti, così come le tenerezze che i due ragazzi si scambiano, spesso la sera, riparati sotto la coperta in giardino.

Ma ogni occasione è buona per un contatto fisico e così qualche bacio può avvenire anche in pieno giorno, sul divano all’interno della Casa. Un rapporto che, per il momento, sembra impermeabile anche agli attacchi esterni. Perché non tutti lo vedono di buon occhio. L’ultima in ordine di tempo a intervenire è stato Ginevra Lamborghini che, durante la puntata di lunedì, ha consigliato al suo (ex?) amico Edoardo di allontanarsi da Antonella. La Fiordelisi non ha preso bene questa intromissione, al punto da definirsi pentita di aver difeso Ginevra quando era in Casa. Edoardo però la giustifica e dice che magari è stata un’affermazione dettata dall’istinto e che quindi non deve darci troppo peso. Ma prima della Lamborghini ci avevano pensato Daniele e George a mettere sull’avviso Donnamaria, avvertendolo di stare attento sulle reali intenzioni di Antonella. Ma lui ha sempre tirato dritto e per adesso la storia gli sta dando ragione. 

Torna in alto