INDICAZIONI TELECINEMATOGRAFICHE DI MARTEDI’ 20 OTTOBRE 2015

commediasexi(Tiziano Rapanà) Abduction – Riprenditi la tua vita (ore 21.00 – Sky Cinema Max): è un action senz’anima che ha il pregio del grande coinvolgimento. Ribadisco: non ha personalità e tuttavia intrattiene per bene.

Vajont (ore 21.15 – Rai Movie): è un solido racconto di denuncia storica realizzato da Renzo Martinelli, sovaldi che mi ha raccontato (tempo fa) sul vecchio blog “A ciascuno il suo” la genesi del film legata al suo precedente “Porzus”: «A proposito di Porzus, io mi stavo laureando per la terza volta in scienze politiche e mentre stavo preparando degli esami di storia contemporanea, mi ero imbattuto in una frase sibillina che recitava cosi “non dimenticherò mai l’efferato episodio di Porzus, di cui nessun libro di storia parlava”. M’incuriosisco riguardo al tema, mi documento e scopro che Porzus si trova in una serie di piccole baite sopra Udine. Vado a Udine e scopro che ci fu questa strage efferata da parte dei partigiani comunisti nei confronti dei partigiani cattolici e da li è nato il film. Mentre facevamo i sopralluoghi della pellicola, siamo andati per puro caso a Erto e Casso, il paese del Vajont, perché cercavamo un paesino che potessimo utilizzare per le riprese di Porzus. Qui siamo stati letteralmente aggrediti da un montanaro rude, che scoprì poi, essere Mauro Corona, il quale mi disse “ma perché fate un film sui partigiani? Non gliene frega a nessuno dei partigiani. Fate un film sul Vajont”. Lui mi porta nella sua bottega e mi da un libro scritto da Tina Merlin, che fino allora non conoscevo, che si chiamava “sulla pelle viva”, che raccontava della tragedia del Vajont e lì nasce l’idea del film… Fu un grande successo di pubblico. Però analizzando gli incassi, abbiamo scoperto che il film ha incassato fino all’altezza di Bologna. Da Bologna in giù è stato un disastro. E’ un fenomeno che ha interessato molto il nord-est, la zona dove è accaduta questa immane tragedia. Più scendevamo verso sud, e più si intiepidiva l’interesse verso il film».

Commediasexi (ore 23.30 – Rai Movie): è una commedia carinissima sull’intreccio tra politica e mondo dello spettacolo. Bravi tutti indistintamente. Eppure il grande Bonolis non mi ha convinto pienamente, poiché ha portato la sua caratterizzazione sui binari troppo marcati della quasi imitazione di Alberto Sordi.

Tag:, , , , , , , ,