Bobo Vieri: ‘Farò causa a Mediaset’. Ecco perché è sul piede di guerra

Bobo Vieri è sul piede di guerra. L’ex bomber farà causa a Mediaset, al Corriere della Sera spiega perché è così arrabbiato.

Intervistato sulla ripresa del campionato di serie A imminente, Bobo Vieri, quando gli si domanda se lo si vedrà di nuovo in veste di opinionista a Tiki Taka, in onda su Italia 1, rivela: “No, non ci sarò. Mi hanno comunicato che hanno annullato il mio contratto. Dall’oggi al domani, senza motivo. E’ una cosa che non mi aspettavo, andremo per legali”.

L’ex calciatore 47enne era convinto che nel nuovo Tiki Taka, che vede alla conduzione non più il giornalista Pierluigi Pardo, come nelle scorse edizioni, ma il vulcanico Piero Chiambretti, lui avrebbe conservato la poltrona. Così non è stato e Vieri non ne conosce la ragione, per questo cercherà di far valere i suoi diritti con l’azienda di Cologno Monzese in tribunale. Almeno così annuncia.

Lo sportivo 47enne diventato papà bis da poco ha un intoppo sul lavoro
Diventato papà bis lo scorso 25 marzo di Isabel, genitore entusiasta di Stella, 22 mesi, felicemente sposato con Costanza Caracciolo, 30 anni, Bobo Vieri ha una vita intensa e gioiosa, ora rabbuiata da questo intoppo professionale, dopo un’estate in cui ha cavalcato l’onda persino da cantante con la hit “Una vita da bomber”, cantata insieme ai colleghi Nicola Ventola e Lele Adani.

Gossip

Tag:, , , , ,