Vertical Movie Fest, corto da smartphone

da 20 a 23/9 a Roma. In gara anche video dei post millennials

Dopo i film girati con lo smartphone come Unsane di Steven Soderbergh, debutta nella capitale a Piazza del Popolo, nel villaggio del Run Fest, il Vertical Movie (20 – 23 settembre) uno dei primi festival internazionali di corti ‘verticali’ (nel mondo troviamo già un Vertical Film Festival in Australia e uno a New York). “E’ il formato di ripresa più diffuso da smartphone, tanto da ricoprire il 70% dei filmati caricati in rete – ricorda l’attore e conduttore Salvatore Marino, direttore artistico del festival, che negli ultimi 10 anni ha sviluppato vari progetti per il web -. E sono i video più cliccati”. Fra le otto sezioni del concorso c’è anche la Vertical 2k, rivolta ai post millennials, nati dall’anno 2000 in poi, la fascia d’età che ha il legame più intenso e a volte rischioso con lo smartphone e il web, come ci ricorda la cronaca: “Nei loro video si parla anche del rapporto a volte scriteriato con i social” spiega Marino.

Ansa

Tag:Salvatore Marino, smartphone, steven soderbergh, Vertical 2k, Vertical Movie

Exit mobile version