Il grande Mauro Di Francesco è tornato: “Oggi scrivo, dipingo, ho alcune attività”

Mauro Di Francesco, uno degli attori simbolo degli anni 80 protagonista di film come Sapore di mare 2, I fichissimi, Attila flagello di Dio e Abbronzatissimi, è sparito dalle scene. Ma che fine ha fatto? Si è perso tra alcol, droghe e vita dissoluta, lo ha raccontato di recente al Fatto Quotidiano.

“Mai una pera, qualche canna, la cocaina l’ho provata una sola volta e poi ho lasciato perdere: sono rimasto sveglio tre giorni, e in quel periodo dormivo da mia nonna”, ha raccontato l’attore che oggi ha 67 anni. Il vizio lo circondava e lui si è perso. “Situazioni assurde, tavoli pieni, vassoi d’ argento stracolmi. A volte sembrava di vedere un film in stile Scarface”, racconta Di Francesco che ha vissuto un periodo tragico per problemi di salute.

A causa dei suoi problemi con l’alcol, ha dovuto subire un trapianto di fegato. “Nel mio caso non è un problema di quantità, i miei epatologi-trapiantisti hanno detto che ero proprio predisposto”, ha però chiarito. Tutto questo, però, lo ha tenuto lontano dalle scene.

Ma sembra che l’alcol non sia stato il suo unico problema. Nel 2017 l’attore aveva rivelato al settimane Spy che qualche collega aveva cercato, ed era riuscito, di mettergli i bastoni tra le ruote. E oggi a cosa si dedica? “Oggi scrivo, dipingo, ho alcune attività che mi permettono di vivere dignitosamente, perché non potrei campare solo con la pensione”, aveva spiegato al settimanale.

Tag:, , , , , , , , , ,