Tutto pronto per la ripartenza del teatro di Verbania

Un cartellone con nomi importanti della prosa, della musica, dell’opera e della danza, una serie di appuntamenti dedicati al 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, e un obiettivo su tutti, come ha ricordato la sindaca di Verbania Silvia Marchionini: “contribuire a rilanciare il turismo del territorio e di proseguire il percorso iniziato con la candidatura di Verbania a Capitale della Cultura”. E’ stata presentata questa mattina la stagione del Centro Eventi “Il Maggiore”, il grande teatro verbanese che riapre i battenti dopo mesi di chiusura per la pandemia e che si propone di rappresentare uno dei punti di attrazione per il turismo estivo di tutto il bacino del Lago Maggiore e delle montagne tra Piemonte e Lombardia. I nomi messi in fila dalla direttrice artistica Renata Rapetti sono una garanzia: Alessio Boni e Marcello Prayer, Antonella Ruggiero, Angela Finocchiaro, Lino Guanciale, Massimo Recalcati, Elio. Gioele Dix, Anna Foglietta, Lella Costa e Michele Mirabella. Ma anche spettacoli pluripremiati come “I monologhi della vagina”, la lirica con il “Gianni Schicchi” di Puccini i grandi interpreti della musica classica, come l’orchestra I Pomeriggi Di Milano o l’orchestra Verdi, e della danza, come la Compagnia Egri Bianco Danza o la Mm Contemporary Dance Company. Una stagione ambiziosa, nell’anno del quinto anniversario dell’apertura del “Maggiore”, “perché – come ha sottolineato Rita Nobile, presidente della Fondazione Il Maggiore – vuol dire riaprire, ricominciare: possiamo dire che la nostra stagione è un piano di ripresa e resilienza” L’estate Culturale di Verbania sarà inaugurata sabato 5 giugno da “Anima smarrita”, il primo dei quattro spettacoli parte della rassegna dedicata a Dante Alighieri, a cura di Alessio Boni e Marcello Prayer. Biglietti in prevendita dal 20 maggio. Tutte le info su www.ilmaggioreverbania.it 

Exit mobile version