Barra delle Notizie

Morto Gregory Tyree Boyce, attore di «Twilight», aveva 30 anni

È stato trovato senza vita nella sua casa di Las Vegas, insieme alla fidanzata Natalie Adepoju. L’attore, che in programma aveva l’apertura di un ristorante, è scomparso a 30 anni, in circostanze non ancora chiare

È morto in circostanze misteriose, insieme alla donna che diceva di amare. Gregory Tyree Boyce, noto per aver interpretato la parte di Tyler Crowley nella saga di Twilight, è stato trovato senza vita nella sua casa di Las Vegas. L’attore, la cui scomparsa è stata ufficializzata dalla madre, Lisa Wayne, avrebbe dovuto essere a Los Angeles, ma la macchina ben parcheggiata nel vialetto di casa, in Nevada, ha insospettito una cugina. È stata la parente, allarmata, a trovare il corpo di Gregory Tyree Boyce, 30 anni.

Come sia morto, non lo ha rivelato e nemmeno lo hanno fatto le autorità. Il sito Tmz ha rivelato, però, che una polvere bianca è stata trovata accanto ai corpi di Boyce e della fidanzata, Natalie Adepoju. «Tesoro, sto male senza di te. Mi manca un pezzo, sono persa. Soffro», ha scritto la madre su Facebook, spiegando in un lungo post come i piani dell’attore fossero cambiati. Gregory Tyree Boyce, colui che in Twilight ha puntato la propria macchina contro la svenevole Bella Swan, costringendo Edward Cullen a svelarsi come vampiro, avrebbe voluto farsi chef. «Stava progettando l’apertura di una nuova attività, la West Wings», ha spiegato la madre, ricondividendo online il logo del ristorante. «Greggy, se fossi una cuoca brava quanto lo eri tu, riprenderei in mano in progetto e sistemerei tua figlia per la vita», si è potuto leggere su Facebook, dove Lisa Wayne ha dedicato parte del proprio post a raccontare i particolari dell’attività che avrebbe dovuto essere e non è più.

La West Wings, dove i piatti avrebbero dovuto avere i nomi dei più noti rapper della West Cost, è stata il sogno di Gregory Tyree Boyce, la prima pietra del futuro solido che avrebbe voluto per la figlia Alaya, dieci anni. «L’ultima volta che ti ho visto, l’11 maggio scorso, mi hai accompagnata alla macchina, mi hai baciata sulla guancia e mi hai detto quanto mi volessi bene. Non sentirò mai più quelle parole. Sono distrutta», ha scritto ancora la madre, tacendo i problemi del figlio. L’attore, al compimento del suo trentesimo anno, li aveva affrontati di striscio, scrivendo su Instagram che non avrebbe mai pensato di arrivare vivo ad un tale traguardo. «Come tutti, negli anni ho fatto degli sbagli, ma oggi voglio focalizzarmi solo sulle cose belle. Questo è un periodo meraviglioso per essere vivo», aveva compulsato online.

VanityFair

Tag:, , , ,

Exit mobile version