Domani torna “Melaverde” su Canale 5: si parlerà dell’Archeopark di Darfo Boario Terme (Brescia)

Domani torna il consueto atteso appuntamento con Melaverde, alle 11 e 50 su Canale 5. Ossia torna il presidio televisivo che preserva il nostro straordinario patrimonio agroalimentare. Un presidio organizzato dal grande Edoardo Raspelli, che in ogni puntata si premura di propagandare la bellezza dei prodotti della nostra terra.

In questa puntata Raspelli raggiungerà l’Archeopark di Darfo Boario Terme, in Valle Camonica, una delle più estese delle Alpi Centrali, in provincia di Brescia. L’antichissima storia di questa valle iniziò con la fine dell’ultima glaciazione, circa 15.000 anni fa, quando il ghiacciaio, sciogliendosi, creò l’ambiente adatto per ospitare i primi abitanti: i Camuni. La conformazione di questo territorio attirò l’attenzione degli uomini preistorici grazie a particolari eventi naturali che la fecero diventare un santuario del Neolitico dove i Camuni, nei millenni, lasciarono importantissimi segni e incisioni che permisero agli studiosi contemporanei di conoscere l’evoluzione dell’uomo e il suo rapporto spirituale con la Madre Terra.
Ma come vivevano i camuni? Qual era la loro economia? In che cosa credevano? Lo scopriremo insieme vedendo com’era organizzato l’uomo del Neolitico, come viveva, la sua economia e qual era il suo rapporto unico, basato sulla venerazione e il rispetto, verso la madre terra, considerata un bene sacro.

Tag:, , , ,