Salvo Sottile, Myrta Merlino, Marta Perego e Stefano fresi nell’ultimo appuntamento con “Lettori celebrity”

Storie di riscatto e pagine che hanno determinato importanti scelte di vita: le quattro celebrities raccontano i libri che hanno segnato le loro esistente

Myrta Merlino, Marta Perego, Salvo Sottile e Stefano Fresi  chiudono l’inedito racconto di “Lettori Celebrity”, format originale laF realizzato da Stand By Me che ha portato sullo schermo le storie di 20 lettori molto speciali del mondo dello spettacolo, dello sport, della cultura, intrecciate con i libri della loro vita. Il primo dei due episodi in onda mercoledì 19 dicembre alle 21.10 su laF (Sky 135) in prima tv assoluta ha come protagoniste due giornaliste tv, Myrta Merlino e Marta Perego, che si raccontano come lettrici attraverso due libri che hanno fortemente influenzato i loro percorsi umani e professionali. Su suggerimento della madre, da adolescente Myrta Merlino legge Ferito a morte di Raffaele La Capria, un libro che ha avuto un ruolo importante nella sua scelta di lasciare Napoli: “Racconta la storia di un ragazzo della Napoli bene che decide di andare via perché sente che questa città che tanto ama lo sta in qualche modo spegnendo. Ho letto questo libro quando ero innamoratissima della mia Napoli, quindi mi era sembrato anche un po’ urticante, ingeneroso, verso una città che amavo tanto. Poi, quando sono giunta a Roma, ho deciso di rileggerlo e ho visto, attraverso la mia esperienza, tutti i rischi che c’erano in quella bellezza, in quel modo di essere, in quell’indulgenza”. È, invece, Un uomo che dorme di George Perec il libro che sprona Marta Perego a mettere dei punti fermi nella sua vita: “Il protagonista è un ragazzo molto giovane in un momento di crisi, come quello che stavo vivendo io. Non c’è una trama, c’è solo una voce che mette completamente a nudo i suoi pensieri. Mi hanno colpito le parole, le suggestioni che queste generavano, le riflessioni che portavano e mi sono resa conto che alcune scelte della mia vita, in quella fase, avrebbero potuto condizionarla inevitabilmente. Perec mi ha curato, mi ha aiutata a capire che per ripartire dovevo guardarmi allo specchio e fidarmi del mio istinto”. Nel secondo episodio Salvo Sottile racconta il suo incontro con il libro Un indovino mi disse di Tiziano Terzani, letto agli inizi della sua carriera giornalistica: “Terzani cita l’umanità che lui vede scendere dai treni e dalle navi, un’umanità che poteva raccontare con la sua voce, con il suo punto di vista. Quello che mi affascina di Terzani è il fatto che il protagonista deve abbandonare dei costumi per conoscerne degli altri, la sua rinuncia a una vita per scommettere su un altro tipo di vita. Mi fece riflettere sul fatto che si poteva fare il giornalista distinguendosi, avendo un punto di angolazione diverso dagli altri, tanto che poi iniziai a badare di più alla sostanza che alla forma dei fatti, inserendoci l’umanità, i racconti delle persone che erano dentro la storia”. La storia di Stefano Fresi chiude l’ultimo appuntamento con “Lettory Celebrity”: tra l’amore per la musica e quello per la recitazione, Stefano legge per la prima volta Il nome della rosa di Umberto Eco durante un lungo viaggio in treno: “Ero completamente assorto nel libro, quando sono arrivato ero a metà e non vedevo l’ora di risalire sul treno per poterlo finire. Me l’aveva consigliato mia sorella e quando l’ho incontrata l’ho letteralmente ‘investita’ con il mio entusiasmo, per me era un libro geniale. Quando, poco tempo fa, mi hanno detto che avrei interpretato il personaggio di Salvatore in una fiction non ci credevo, ero al settimo cielo. Non vedo l’ora che mia sorella guardi il film, il suo giudizio è quello a cui tengo di più”.

L’ultimo appuntamento con “Lettori Celebrity”, serie originale prodotta da Stand By Me perlaF – tv di Feltrinelli, va in onda mercoledì 19 dicembre 2018 alle 21.10 su laF (Sky 135).

 

Tag:, , , , , , , ,