SANREMO: DOMANI L’INAUGURAZIONE DELLA TARGA PER ANNA GERMANECCO CHI ERA LA CANTANTE POLACCA CHE PARTECIPO’ AL FESTIVAL NEL 1967

La targa sarà affissa presso la chiesa della Madonna Nera di Czestochowa a Sanremo
Interverranno il vescovo Suetta, l’ambasciatore polacco Anders e l’assessore Ormea

Sarà inaugurata domani sabato 19 novembre a Sanremo la targa commemorativa dedicata alla famosa cantante polacca Anna German per ricordare il 55° anniversario della sua esibizione alla 17a edizione del Festival della Canzone Italiana nel 1967. La German, unica cantante polacca ad essersi esibita finora alla kermesse canora sanremese, presentò sul palco del Casinò di Sanremo il brano “Gi” insieme a Fred Bongusto. Questa commemorazione è stata ideata dall’associazione italo-polacca Totus Tuus, in collaborazione con l’associazione italiana Ifimedia, e finanziata dal governo della Repubblica di Polonia con il patrocinio dell’Ambasciata di Polonia in Italia. La targa, realizzata dalla ditta Giuliano Marmi di Sanremo, sarà affissa nel cortile della chiesa della Madonna Nera di Czestochowa (corso Matuzia 3, Sanremo).

Anna German nacque il 14 febbraio 1936 nella città di Urgench in Unione Sovietica, ma nel 1949 si stabilì con la famiglia a Wroclaw, in Polonia. Nel 1962 divenne cantante professionista e si trasferì a Roma dopo aver ricevuto una borsa di studio dal governo italiano. Nel 1965 fece il suo primo tour in URSS. Nel dicembre del 1966, stipulò un contratto con la CDI, una piccola casa discografica milanese, diventando così la prima cantante del blocco sovietico a registrare canzoni in Italia. Pubblicò l’album “Torna a Surriento”, dedicato al periodo italiano della sua carriera, che vendette circa 30mila copie. Nel gennaio del 1967 si esibì sul palco di Sanremo. Partecipò anche ad altri festival a Napoli e a Sorrento. Nello stesso anno, fu coinvolta in un grave incidente automobilistico nel tratto di strada tra Forlì e Milano, che le causò una lunga convalescenza. Riprese le sue esibizioni nel 1970. Morì per un tumore a soli 46 anni il 26 agosto del 1982 a Varsavia, dove oggi è sepolta.

All’inaugurazione della targa, prevista per domani alle ore 15, interverranno: mons. Antonio Suetta, vescovo di Ventimiglia-Sanremo; Anna Maria Anders, ambasciatore di Polonia in Italia; Silvana Ormea, assessore alla Cultura del comune di Sanremo; Aleksandra Zapotoczny, presidente dell’associazione Totus Tuus e ideatrice dell’iniziativa. Alla cerimonia saranno presenti anche altri ospiti: Anna Kurdziel, consigliere dell’ambasciata di Polonia a Roma; Aldona Michalak, direttrice del Festival della canzone “Anna German” di Varsavia; Margherita Graczyk, direttore d’orchestra che ha partecipato a diversi Festival di Sanremo con Gianluca Grignani, Elisa, Gazosa e Povia; Alessandro Materazzi, direttore dell’Hotel Miramare The Palace di Sanremo; don Vincenzo Zito, rettore della chiesa della Madonna Nera di Czestochowa a Sanremo. Previsto anche un omaggio musicale da parte della Filarmonica “Karol Szymanowski” di Cracovia.

Exit mobile version