Billy Miller, attore di Febbre d’amore e General Hospital, è morto a 43 anni

Billy Miller, famoso per i suoi ruoli in General Hospital e Febbre d’amore, è morto venerdì 15 settembre a 43 anni. Sebbene la causa non sia stata resa nota, la sua manager Marni Sparer ha spiegato a USA Today come l’attore fosse da anni in lotta contro una grave forma di depressione.

LA CARRIERA DI BILLY MILLER

Nato in Oklahoma e cresciuto in Texas, Billy Miller si laureò in Cinema presso l’Università del Texas, ad Austin. Dopo la laurea, si trasferì a Los Angeles. Il suo sogno, tuttavia, non era quello di fare l’attore. Perlomeno non all’inizio. A convincerlo a tentare la carriera cinematografica furono i suoi amici, che gli lanciarono una sfida mentre lavorava nell’ufficio postale di un’importante società di intrattenimento. Inizialmente ottenne lavori come modello e attore di spot pubblicitari, prima di essere scritturato per il ruolo di Richie Novak ne La Valle dei pini. Dal 2008 al 2014 vestì i panni di Billy Abbott in Febbre d’amore, mentre dal 2014 al 2019 fu nel cast di General Hospital nei panni di Jason Morgan prima e di Drew Cain poi. Il suo ruolo in Febbre d’amore gli valse tre nomination ai Daytime Emmy Awards: uno come miglior attore protagonista in una serie drammatica e due come miglior attore non protagonista in una serie drammatica.

LA MORTE DI BILLY

Oltre a lavorare come attore, Billy Miller possedeva anche diversi bar e ristoranti a Los Angeles. Lascia la madre Patricia e la sorella Megan. “Lascia dietro di sé anche moltissimi amici e colleghi a cui mancheranno la sua calda personalità, il suo spirito generoso e la sua genuina gentilezza” ha scritto la sua manager, chiedendo che vengano fatte donazioni in suo onore al Texas Scottish Rite Hospital for Children. Eileen Davidson, che ha recitato al suo fianco in Febbre d’amore, ha condiviso su X una foto che li ritrae ai Daytime Emmy. “Il suo fascino contagioso e il suo calore hanno lasciato ricordi indelebili in tutti noi che abbiamo avuto la fortuna di averlo nella nostra vita. Mi mancherà quel sorriso. Ti voglio bene Billy”, ha commentato.

Torna in alto