The Bodyguard, in arrivo il remake del film con Whitney Houston

La domanda è una: chi vedremo nei personaggi interpretati da Costner e Houston?

Ci ha fatto sognare ad occhi aperti e ci ha fatto cantare a squarciagola le canzoni che accompagnano la storia. Tra tutte l’intramontabile I Will Always Love You. Ora si prepara per il ritorno sullo schermo. Variety, in esclusiva, ha annunciato l’arrivo del remake di The Bodyguard, film cult del 1992 diretto da Mick Jackson con protagonisti Kevin Costner nei panni della guardia del corpo della cantante Rachel Marron, interpretata da Whitney Houston. La pellicola originale ha incassato oltre 400 milioni di dollari al botteghino mondiale e la colonna sonora del film è stata la più venduta di tutti i tempi, con diverse canzoni originali della Houston in cima alle classifiche.

Per scrivere la ‘nuova’ storia è stato ingaggiato Matthew López, il drammaturgo nominato ai Tony per The Inheritance. Alla produzione figurano Lawrence Kasdan di Kasdan Pictures e Dan Lin e Jonathan Eirich di Rideback. Nick Reynolds di Rideback, invece, sarà il produttore esecutivo. 

Ma la domanda è una: chi vedremo nei personaggi interpretati da Costner e Houston? In lizza ci sono la coppia formata da Chris Hemsworth e Tessa Thompson e quella formata da Channing Tatum e Cardi B.

The Bodyguard, di cosa parla il film originale

Frank Farmer, un ex agente della scorta presidenziale che si è dedicato alla più redditizia professione di guardia personale, viene contattato da Bill Devaney, manager della bella popstar e attrice Rachel Marron, per vigilare sull’incolumità della donna che riceve lettere minatorie da uno sconosciuto. Dapprima riluttante, Farmer si fa convincere e cerca di rendere efficienti i sistemi di sicurezza assai precari che proteggono la principesca villa di Rachel e del figlio Fletcher. Ben presto deve far fronte al carattere arrogante della donna, del suo addetto stampa, e arriva a vie di fatto con il corpulento guardaspalle, Tony, dopo averla sottratta ad una pericolosa apparizione in un locale. Dopo aver convinto Rachel ad avere una condotta più prudente, Frank la accompagna fuori a cena e passano la notte assieme. Dopo l’effimero incontro Frank riprende a fatica il controllo, suscitando in Rachel un risentimento che si concretizza a Miami: durante un gala di beneficenza Rachel per ripicca nei confronti di Frank finge di cedere alle attenzioni di Greg Portman, un ex agente della CIA ed ora collega di Frank. L’arrivo di una telefonata minatoria nel camerino di Rachel convince tutti del pericolo incombente: Frank decide così di portare Rachel, Fletcher e la sorella di Rachel, Nicki, nello chalet di suo padre, Herb Farmer, al Nord. In montagna Nicki cerca di sedurre Frank senza successo. Anche qui però la vita di Rachel e della sua famiglia viene minacciata: dopo aver cercato di eliminare Fletcher durante una gita in barca, lo stalker misterioso uccide accidentalmente Nicki, poco dopo che Frank aveva scoperto che era stata proprio lei, piena di gelosia per la sorella, ad averlo assoldato per farla uccidere. Tornati a Los Angeles per celebrare i funerali di Nicki, Rachel e Frank si preparano per affrontare la notte degli Oscar; in quell’occasione ci sarà l’incontro fatale con il misterioso assassino, che si rivelerà essere Portman il quale, nonostante la morte di Nicki, è comunque intenzionato a portare a termine ad ogni costo l’incarico avuto. Frank, in extremis, riesce a sventare l’attentato e avere la meglio su Portman rimanendo però gravemente ferito. Nel finale, Rachel e Frank si dirigono verso l’aereo che lei prenderà per conquistare la libertà, e i due si scambiano un bacio appassionato prima di lasciarsi definitivamente. Mentre scorrono i titoli di coda appare il videoclip di I Will Always Love You che Rachel canta qualche momento dopo il bacio con Frank.

Per chi non avesse visto The Bodyguard (Guardia del corpo), il film originale è disponibile su Netflix.

Diregiovani.it

Tag:remake, the bodyguard, whitney houston

Posting....
Exit mobile version