Amadeus: “Tra I Soliti ignoti e Stasera tutto è possibile trovo il tempo per la famiglia”

Dopo il grande successo ottenuto la scorsa primavera con ‘Ora o mai più’, Amadeus torna ad essere protagonista dei palinsesti autunnali delle reti Rai con due diverse trasmissioni: da lunedì 17 settembre alle 20.35 conduce ‘Soliti ignoti – Il ritorno‘ su Raiuno mentre da martedì 25 settembre in prima serata torna ‘Stasera tutto è possibile’ su Raidue, show prodotti in collaborazione con Endemol Shine Italy. Si tratta di due programmi che ama particolarmente, soprattutto il secondo, apprezzatissimo dal figlio Josè. Intervistato dal settimanale DiPiù, infatti, Amadeus sottolinea come sia stato proprio il bambino a consigliargli di accettare la proposta della nuova trasmissione, che era giù un successo in altri paesi del mondo: “Josè non guarda spesso quello che faccio in tv. Tutt’altro: spesso si annoia, preferisce cambiare canale. Di ‘Stasera tutto è possibile’ invece non si perde mai una puntata: ed è per questo che per me la trasmissione ha un valore davvero speciale”. Amadeus si prepara a condurre la nuova edizione di ‘Stasera tutto è possibile’ con diverse novità. Precisa nell’intervista a DiPiù: “Abbiamo introdotto diversi nuovi giochi e prove sempre più folli e divertenti alle quali sottoponiamo, come sempre, i personaggi famosi che mi vengono a trovare come ospiti in ogni puntata”. E, a proposito di protagonisti famosi, Amadeus ha deciso di puntare ancor di più sui comici, pronti a mettersi in gioco senza troppe remore. Tutto sarà improvvisato, perciò sarà fondamentale invitare le persone giuste. Tra i nomi che interverranno più spesso ci saranno il Mago Forest, Roberto Ciufoli, Raul Cremona, Max Cavallari, Sergio Friscia (rimasto un caro amico dopo sette edizioni di Mezzogiorno in famiglia) e l’insostituibile Nathalie Guetta, perpetua di Don Matteo e già concorrente a Ballando con le stelle. Organizzare due programmi nello stesso periodo però non è facile e il conduttore è costretto a fare costantemente spola tra Roma e Napoli: “Arrivo a Napoli il lunedì mattina e resto fino a martedì sera, quando va in onda Stasera tutto è possibile. Poi il mercoledì riparto per Roma e registro fino a sabato, la domenica è dedicata alla miga famiglia”. Amadeus, 56 anni, è più che mai impegnato nella conduzione di due programmi in onda nelle reti Rai. Ma trova comunque spazio da dedicare esclusivamente alla sua famiglia. Oltre a Josè, di nove anni, è infatti anche papà di Alice, nata dal suo primo matrimonio. E, proprio loro, insieme alla moglie Giovanna, sono la sua più grande gioia: “Alice studia a Londra, la vedo meno di quanto vorrei però ci sentiamo anche quattro o cinque volte al giorno. Ci tengo a essere un papà presente, anche se le sono distante fisicamente. Poi, lo ammetto, sono un papà protettivo e anche un po’ ansioso. Perché Giovanna e i miei figli sono la mia gioia più grande e il mio più grande orgoglio”. E se tutti gli impegni tra famiglia e televisione ancora non bastassero, Amandeus annuncia anche altri programmi che lo vedranno protagonista nei prossimi mesi: dal galà di Capodanno, alla serata del 6 gennaio nella quale verranno assegnati i vincitori della Lotteria Italia a ‘Ora o mai più’, i cui ascolti sono andati oltre le più rosee aspettative.

Annalisa Dorigo, ilsussidiario.net

Tag:, , , , , , , , , , ,

Exit mobile version