Piero Pelù omaggia Dante

In occasione dei 700 anni di Dante il 7 giugno sbarca a Firenze lo spettacolo “A riveder le stelle” scritto dal giornalista Aldo Cazzullo, accompagnato dalle letture ‘rock’ del musicista fiorentino Piero Pelù. La location sarà piazza Santa Croce, un luogo simbolo per una serata dedicata al racconto dell’Italia vista dagli occhi di Dante. 
Il progetto, promosso dal Comune di Firenze e dall’Opera di Santa Croce con la collaborazione del teatro Puccini, punta a ricordare Dante attraverso l’utilizzo di forme artistiche e linguaggi contemporanei. “Questo spettacolo – spiega l’assessore comunale alla cultura, Tommaso Sacchi – si inserisce in un percorso che mira alla maggiore visibilità, conoscenza e fruibilità di Santa Croce. Siamo certi che l’evento, al debutto proprio a Firenze, sarà molto apprezzato”.
Lo spettacolo teatrale, tratto dall’omonimo libro di Cazzullo, potrà contare sul supporto sonoro del cantante fiorentino Pelù. La regia è di Angelo Generali mentre la produzione è affidata alla Corvino Produzioni. “Ci riconosciamo nel progetto – commenta la presidente dell’Opera di Santa Croce, Irene Sanesi – perché salda l’arte, la poesia e la storia con la contemporaneità, per incontrare, nel nome di Dante, le donne e gli uomini del terzo millennio. Questa iniziativa vuol essere anche un segnale positivo per Firenze, una testimonianza del patto tra Santa Croce e l’intera città in un comune progetto per la ripartenza”. 

Tag:dante alighieri, giornalista, irene sanesi, piero pelù, tommaso secchi

Posting....
Exit mobile version