Stuzzicanti news dal mondo della tv

Milly Carlucci (Ballando con le stelle, Rai1) arrabbiata con Fabio Fazio (Che tempo che fa, Rai1). Ma come, è la sintesi, io sono in gara tutti i sabato con Maria De Filippi (Amici, Canale5) e lui le offre un’ospitata e mi mette in difficoltà, alla faccia del gioco di squadra. Aggiunge: «Ho trovato una reazione molto accorata nel mio gruppo di lavoro. Per la squadra di Ballando questo intervento è stato spiazzante. Si è dato uno spazio di promozione molto importante a una trasmissione in concorrenza con noi».

Lucio Dalla sarà ricordato con uno speciale (A modo mio) il 25 aprile su Rai2. Si tratta di una puntata di Unici, programma di volta in volta dedicato a un personaggio famoso. Giorgio Verdelli, che firma lo Speciale, proporrà materiale di repertorio (forse anche l’intervista che il cantante rilasciò due giorni prima di morire, nel 2012) e le testimonianze di amici e colleghi, da Ron a Renato Zero, da Pupi Avati a Vito Mancuso.

Andrea Perroni, Brenda Lodigiani e Giorgia Palmas sostituiscono Giampaolo Morelli e Giulia Valentina alla guida di Fan Caraoke, dal 25 aprile in seconda serata su Rai2. Andrea Fabiano, direttore della rete, ha deciso di riproporre il programma, nonostante gli scarsi risultati d’ascolto della scorsa stagione. Spera che i nuovi conduttori facciano meglio. In ogni puntata sull’auto salirà un personaggio e tra essi vi sarà anche Iva Zanicchi, che tornerà in Rai, seppure brevemente, dopo la sua lunga militanza Mediaset.

Eleonora Andreatta non solo festeggia il traguardo di metà riprese della fiction (otto puntate) L’amica geniale, dal libro di Elena Ferrante. Ma anche la co-produzione con Hbo (tv americana a pagamento del gruppo Time Warner) che solleva la Rai da una parte delle ingenti spese (la troupe è composta da 150 persone). Dice: «E’ il primo prodotto non di lingua inglese che andrà in onda tra i titoli di punta di Hbo. Credo che questo sia un punto di arrivo, una scommessa vinta che porta l’Italia immediatamente ai livelli più alti della produzione internazionale».

Lucia Annunziata (In mezz’ora, Rai3) se la prende con Luigi Di Maio: «Livido, deluso e arrogante. Il gran fallimento della seconda giornata di consultazioni ci svela il vero volto di Di Maio. Spettacolo ultraterreno vedere quel viso levigato, impassibile sotto ogni pressione, quella fronte senza mai una ruga di fatica, cedere sotto la umanissima mazzata della delusione». Anche Bruno Vespa (Porta a Porta, Rai1) dice la sua: «Se Di Maio accettasse di incontrare Silvio Berlusconi come usa tra nazioni belligeranti alla fine di una guerra, il governo si farebbe in quattr’e quattr’otto, senza richieste pesanti da parte di Forza Italia. Ma il giovane capo politico del M5s non vuole e non può, pena la scomunica dei suoi».

Carlo Conti centra ancora l’audience e la sua Corrida convince quasi 6 milioni di telespettatori (27,4%). Tonfo invece per il programma Da qui a un anno che doveva essere l’evento top di Real Time e invece si ferma a 276 mila (1,1%). Quanto al sabato sera, sostanziale parità (nel periodo di sovrapposizione) tra Milly Carlucci (Ballando con le stelle, Rai1) e Maria De Filippi (Amici, Canale5): 3,8 milioni per entrambe. Infine Gerry Scotti non riesce ad infastidire Fabio Fazio: The Wall (Canale5) si ferma a 2,3 milioni (10,8%) mentre Che tempo che fa (Rai1), trainato dall’ospitata di Terence Hill sfiora i 4 milioni (15,7%).

Linus, nome d’arte Pasquale Di Molfetta, era in studio a Radio Deejay e stava intervistando Alvaro Soler quando improvvisamente ha incominciato a perdere un po’ di sangue dal naso. Ha ovviamente interrotto l’intervista e lasciato in tutta fretta lo studio. Niente di grave. Ha poi commentato sui social: «Sono ancora qua e sto meglio di prima, poi però non dite che per voi non do anche il sangue».

Simona Ventura (nell’équipe di Amici, Canale5) fa la tara ad Alessia Marcuzzi (L’Isola dei famosi, Canale5): «Alessia mi piace ma capisco che per lei sia difficile, ogni volta che entra in studio, sentirsi dire; “Ah se avesse alzato il sopracciglio come la Ventura”. Mi metto al suo posto: a me girerebbero tantissimo». Prosit.

Mino Taveri, giornalista di Sport Mediaset, sta seguendo la partita Real Madrid-Juventus e quando l’arbitro decreta il rigore che condanna la squadra bianconera tira fuori dalla tasca una banconota da 50 euro e la sventola, provocando le ire degli spagnoli e il suo allontanamento dalla tribuna stampa. All’indomani arrivano le sue scuse: «Dico subito che ho sbagliato io: non do colpe a nessuno, così evitiamo ogni malinteso. Ho perso la calma e non dovevo. Soprattutto perché ero in tribuna stampa, in trasferta di lavoro e rappresentavo la mia azienda e la mia testata giornalistica ».

Gerry Scotti, impegnato in quattro puntate speciali di The Wall (Canale5) tornerà sullo stesso canale dal 23 aprile con Caduta libera. Signorilmente commenta il debutto su Rai1 della Corrida, che lui condusse per 7 edizioni su Canale5: «Carlo Conti è bravo e il programma è adatto al suo stile». Ma Conti ha dovuto gestire l’ennesima gaffe di un concorrente nell’altro “suo” programma: L’Eredità. La domanda: «Hanno suole vistose e tacchi alti’». La lettera iniziale è una ‘z’. Il concorrente risponde dapprima zoccoli, poi prova con zoccole. Imbarazzo in studio. La risposta esatta era zatteroni.

Vittorio Romano, inviato di Carta Bianca, la trasmissione di Bianca Berlinguer (Rai3), è stato bistrattato davanti a un ristorante macrobiotico di Tolentino, dov’era in corso un matrimonio e tra gli ospiti vi era Mario Piranesi, accusato di essere a capo di una sorta di setta del macrobiotico. Quando Piranesi è uscito alcuni degli invitati si sono messi davanti alla troupe per evitare l’intervista. Ci sarebbero stati spintoni e mani davanti alla telecamera. Il giornalista ha chiamato i carabinieri e annunciato una denuncia. Ma niente intervista.

Giorgio Ponziano, ItaliaOggi

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,