FAZIO, MI REGALO RISCHIATUTTO

Matilde Gioli ‘valletta’. De Filippi tra concorrenti e Tomba

Fabio-Fazio-DitinoTutto come allora, come quando la generazione dei nati negli anni ’60 si paralizzava davanti lo schermo il giovedì sera per i quiz di Mike Bongiorno, per Rischiatutto. Fabio Fazio quel fiato alle trombe Turchetti, il pulsantone, la Ciuffini, il signor No e persino quel gioco in scatola che è ancora in tante soffitte, non li ha mai dimenticati. Per questo, oggi in collegamento con L’Arena di Massimo Giletti su Raiuno, ha parlato di ”regalo” a se stesso prima di tutto, agli spettatori 50enni di oggi come lui e a tutti quelli che con i quiz di Mike si sono divertiti per anni. Dopo 46 anni ritorna Rischiatutto: giovedì con una puntata evento nostalgia (e beneficenza) e tanti amici famosi e storici concorrenti e poi venerdì con il quiz vero e proprio, ospite Fiorello, che di Mike come Fazio è stato amico,. ”Tutto come allora” ha detto Fazio, la scenografia fedele, la cabina a rigoni, la tecnologia oggi vintage e all’epoca d’avanguardia. Praticamente sarà come guidare una ‘macchina d’epoca’. ”La Rai ha ricostruito e recuperato, tutto è identico a come era”, ha detto Fazio con la cuffia vintage tra le mani, andando indietro con la memoria a quella scaletta televisiva – il lunedì il film (con la sigla di Dalla se vogliamo essere precisi), il giovedì Rischiatutto e il sabato Canzonissima – oggi stravolta da satellite, on demand, streaming, tv mobile tra mille tentacolari offerte. Ma intanto giovedì si torna indietro nel tempo, per celebrare Mike, ”con quel grande affetto sincero” che Daniela Bongiorno ha riconosciuto a Fazio e anche alla superstar Fiorello che non tornava in tv da 5 anni. Concorrenti del giovedì: Maria De Filippi, Christian De Sica, Fabrizio Frizzi, Lorella Cuccarini, Vincenzo Salemme e Fabio De Luigi. E Alberto Tomba ‘materia vivente’ omaggio alla passione di Bongiorno per lo sci e poi gli ex campioni Andrea Fabbricatore, Giuliana Longari e Maria Luisa Migliari. Oggi come ieri al suo posto il mitico Signor No Ludovico Peregrini: al fianco dell’autore e giudice della competizione, nella puntata del 21 aprile ci sarà Nino Frassica. La nuova ‘valletta’, svelata oggi da Giletti, è Matilde Gioli, giovane promettente attrice, vista nel Capitale Umano di Paolo Virzì: “Sabina rappresentava l’emancipazione e la libertà delle donne: abbiamo puntato su una bella e brava attrice che oggi interpreta questo ideale”. Ha detto Fazio: ”Non scimmiottiamo Mike ma giochiamo con lui. Sarà come fare quello che facevo da bambino quando aprivo la scatola del gioco. Per Mike c’è affetto, simpatia, non malinconia perchè con lui si sorrideva sempre. C’è la voglia di sentircelo vicino, ecco perchè è un regalo. Rischiatutto per me resta il programma più bello della storia della tv, altro che esercizio di nozionismo”. Daniela Bongiorno ha ricordato la difficile partenza del programma il 5 febbraio 1970 con la Rai che non si decideva (ma che lo storico dirigente Carlo Fuscagni fece poi debuttare) ma soprattutto si è lasciata andare a ricordi personali a quel suo essere ”innamoratissima di Mike, occhi azzurri, ciglia lunghe. 26 anni più grande di me, era bello essere protetti da lui”. La scatola dei ricordi si riapre, a ciascuno il suo.

Alessandra Magliaro, Ansa

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,