Barra delle Notizie

Come la regina Elisabetta ha vissuto (davvero) il divorzio di tre dei suoi quattro figli

A eccezione di Edoardo, felicemente sposato con Sophie Rhys-Jones dal 1999, gli altri hanno avuto una vita privata alquanto burrascosa

“Never explain, never complain”. Sulla carta si dice così, ma questo non significa che in tutti questi anni Elisabetta sia rimasta indifferente alle alterne fortune dei quattro figli e, in particolare, ai divorzi di tre di loro. A eccezione di Edoardo, felicemente sposato con Sophie Rhys-Jones dal 1999, gli altri hanno avuto una vita privata alquanto burrascosa e questo è stato motivo di grande sofferenza per la sovrana. “Esteriormente stoica, come sempre, la regina ha trovato i discorsi sul divorzio profondamente sconvolgenti”, ha scritto Robert Hardman nel suo libro, Queen of Our Times: The Life of Queen Elizabeth II. Come riporta People, un ex membro della famiglia ricorda che, di tanto in tanto, si intravedeva la sua disperazione. Un altro ex membro dello staff di palazzo ha rivelato ad Hardman che ai tempi la regina era “angosciata” molto più di quanto avesse mai lasciato. “Le dissi: ‘Mia signora, sembra che stia succedendo ovunque. Questa è una pratica quasi comune’, ma lei rispose: ‘Tre su quattro!’ in un misto di tristezza ed esasperazione. Non bisogna sottovalutare il dolore che ha passato”.

Nonostante ciò la regina Elisabetta non si è mai sottratta ai suoi doveri e in pubblico ha sempre nascosto i propri reali sentimenti rispetto al divorzio dei principi Carlo e Andrea e della principessa Anna. “La strategia di sua madre in queste situazioni – andare avanti come se non stessero accadendo – le era valsa il soprannome di ‘struzzo imperiale’ tra il personale reale”, ha scritto Hardman. “Mentre la regina è stata talvolta accusata di essere lenta ad agire, non c’è mai stata un’accusa di panico. La risposta della regina, come sempre, è stata quella di seguire l’esempio di suo padre. Il suo modo di agire di fronte a una crisi è la quiete”.

La prima a convolare a nozze e poi a divorziare è stata la secondogenita Anna, che nel 1973 ha sposato il capitano Mark Phillips, da cui ha due figli, Peter e Zara Phillips, e da cui ha divorziato nel 1992, per sposare nello stesso anno in seconde nozze Sir Timothy Laurence. Quattro anni più tardi fu la volta di Carlo e Diana che, dopo 15 anni di matrimonio, si separarono nel 1996. Nove anni dopo venne celebrato il matrimonio tra Carlo e Camilla. Nello stesso periodo anche il duca di York Andrea e sua moglie Sarah Ferguson, genitori delle principesse Beatrice ed Eugenia, decisero di divorziare, dopo appena 10 anni di unione. A differenza delle altre coppie, Andrea e Sarah sono rimasti in ottimi rapporti, ma questo non ha attenuato il dispiacere della sovrana, specialmente nei confronti del suo figlio prediletto, oggi coinvolto, tra l’altro, in un caso di molestie sessuali che gli è costato la perdita dei titoli militari e i patronati. Insomma, alla fine è stato proprio il figlio minore Edoardo, verso il quale la regina ha sempre riposto meno speranze poiché lontano dalla linea di successione al trono, a non deludere le aspettative di Elisabetta, che rivede nel suo matrimonio felicemente riuscito la magnifica unione con il compianto Filippo.

elle.it

Tag:,

Exit mobile version