Cesare Cremonini scrive una lettera per Vasco Rossi: la risposta del rocker di Zocca

Cesare Cremonini, come direttore di Vanity Fair per un giorno, ha scritto una lettera a Vasco Rossi per chiedergli di spiegargli il concetto di ‘vivere’: ecco la risposta del rocker.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cesare.png

Cesare Cremonini scrive a Vasco Rossi, il rocker risponde sui social. I due cantautori emiliani sono stati protagonisti di un simpatico e amichevole botta e risposta che ha lasciato sorpresi i fan. Tutta ‘colpa’ di Vanity Fair, che ha chiesto all’ex Lunapop di diventare direttore della rivista per una settimana, in occasione del numero in uscita il 18 novembre. E per festeggiare, l’artista ha voluto coinvolgere in una discussione il rocker di Zocca, per parlare del tema del ‘Vivere’.

Sui social, Cremonini (40 anni) ha spiegato che per Vanity Fair ha scelto il tema del ‘Vivere’, parola che oggi assume un significato ancora più importante. E in quest’ottica non poteva non pensare al 68enne Vasco: “Da appassionato della tua musica so, ho avvertito e ho interiorizzato tutta la fragilità e l’umanità che è diventata parte della tua poetica e della tua forza. Per questo vorrei chiederti di scrivere una lettera sulla ‘sopravvivenza’. Credo che lo sguardo della tua poesia, sorella della follia che appartiene a tutti gli artisti, sia un faro necessario. Vivere e… sopravvivere, due parole che sulla tua pelle hanno assunto un significato comprensibile per tutti”.

Non si è fatta attendere la risposta del Blasco, che ha pubblicato sui social un video dedicato proprio al collega emiliano. Poche semplici parole per ribadire un concetto importante sulla sua vita: “Caro Cesare, io sto bene o meglio tengo duro… E se non sono un sopravvissuto io… Io sono un Super Vissuto!”.


Mauro Abbate, Notiziemusica.it

Tag:, , , ,