Riccardo Scamarcio e Valeria Golino: lei avrebbe voluto un figlio, poi la rottura. Oggi insieme sul set

Nonostante abbiano condiviso un set, Riccardo Scamarcio e Valeria Golino, non sembrano aver intenzione di riprendere quella lunga e appassionante storia d’amore che hanno deciso di interrompere. Per l’attore la ferita causata dalla fine della relazione è ancora aperta e ne ha parlato a Vanity Fair, “È una cosa estremamente dolorosa”. Insieme da dieci anni hanno condiviso una parte importante della loro vita, tanto che la stessa Golino, qualche mese fa, confidò a Grazia di aver avuto il desiderio di avere un figlio con Riccardo: “In passato ho cercato di avere un figlio da lui, ma non è venuto”. Oggi tra i due sembra esserci soltanto un mero rapporto lavorativo, “le persone smettono di vedersi, ma la storia continua anche senza di loro”. A soffrire non è solo Scamarcio, anche la sua compagna dichiarò lo strazio nella decisione di lasciarsi: “Sto imparando a stare da sola. Non è semplice per una che ha vissuto e sognato in coppia per tanto tempo”. Uscirà fra pochi giorni il prossimo film con protagonista Riccardo Scamarcio. Dopo il ruolo in Loro, di Paolo Sorrentino, il noto attore pugliese reciterà nella pellicola diretta dalla sua ex compagna, Valeria Golino, dal titolo, Euforia. «Quando Valeria ha scritto il film era un momento complicato. Poi però mi ha dato il copione da vedere, per un parere, e da attore, animale, ho sentito un odore di personaggio pazzesco». Scamarcio interpreta il ruolo di un businessman gay, tossico e promiscuo, che deve curare il fratello Ettore (Valerio Mastrandrea), gravemente malato. Scamarcio racconta a Vanity Fair che la Golino non riusciva a trovare l’attore ideale per quella parte, ma ad un certo punto ha avuto l’illuminazione.«Lei faceva dei provini – racconta – ma questo protagonista non lo trovava. E a un certo punto mi ha chiesto: ma insomma, tu lo faresti?». Scamarcio, nonostante la sua fama e gli svariati film interpretati, ha dovuto sostenere un vero e proprio provino: «L’idea mi faceva paura – svela – ma alla fine ci siamo divertiti un sacco». Impossibile non parlare della loro relazione durata ben 12 anni: «E’ una sconfitta. È una cosa estremamente dolorosa dalla quale non sono ancora guarito. Le persone smettono di vedersi, ma la storia continua anche senza di loro». Ma Scamarcio non sembra definitivamente chiudere le porte ad un eventuale ritorno con Valeria: «Potremmo mandarci aff****lo anche domani. Abbiamo fatto il film insieme, ok. Ma chissà cosa succederà».

Davide Giancristofaro Alberti, ilsussidiario.net

Exit mobile version