Flavio Insinna: “Il mio arrivo all’Eredità è frutto di misteriosa predestinazione”

Flavio Insinna sarà il nuovo padrone di casa a L’Eredità, l’ultimo programma di Fabrizio Frizzi, scomparso lo scorso marzo.  Un ritorno in grande stile per un conduttore finito nella bufera a causa dei suoi insulti fuorionda ai conduttori di Affari Tuoi.

“Se Fabrizio dal cielo non scuoterà la testa, ma si farà una risatina, vorrà dire che l’Eredità sarà stata come lui avrebbe voluto”, aveva ironizzato qualche giorno fa Insinna. Il tema è delicatissimo, si rischia la mancanza di rispetto, ma intervistato da Il Giornale, Flavio Insinna rincara la dose: “Sarà quasi un appuntamento del destino. Va bene: ora qualcuno dirà che sono mezzo matto. Ma se penso a quanto m’è accaduto, prima e dopo la scomparsa di Fabrizio, non posso non leggerci una sorta di misteriosa predestinazione. Dirò di più: sembra quasi che sia lui, a manovrare per questa successione”.

“Quando andavo a trovarlo mentre registrava negli studi Dear lui mi illustrava sempre segreti e trucchi del programma, senza che io glieli chiedessi. Dopo la sua morte mi hanno chiamato a fare esattamente le stesse serate benefiche che faceva lui: “Ora che non c’è più Fabrizio abbiamo subito pensato a te”. Quando poi per il mio compleanno alcuni fan mi hanno regalato una t-shirt sulla quale c’era una foto che ritraeva me e lui insieme… Beh: dite quello che volete. Ma queste cose m’hanno colpito: io ai segni del destino ci credo”.

Blitzquotidiano.it

Tag:, , , , , , , , , , , ,