Barra delle Notizie

Jeff Beck e Johnny Depp cantano John Lennon: l’inedito duetto per ‘Isolation’

Il chitarrista e l’attore lo hanno registrato un anno fa: “Abbiamo deciso che adesso sarebbe stato il momento giusto per farvelo ascoltare”. Un brano che parla di solitudine e paura, pubblicato nel 1970 nel primo album solista di Lennon dopo lo scioglimento dei Beatles

La coppia è singolare: uno dei più grandi chitarristi della storia del rock e del blues, Jeff Beck, assieme a uno degli attori più amati e apprezzati del cinema contemporaneo, Johnny Depp. Insieme hanno deciso di raggiungere il pubblico in questo momento particolare con un brano che John Lennon aveva pubblicato cinquanta anni fa, nel 1970, nel suo primo album solista dopo lo scioglimento dei Beatles. Il brano non è stato scelto a caso: si intitola Isolation, parla di solitudine e paura, parla delle difficoltà delle persone e di quelle del mondo, un testo personalissimo per Lennon, perché raccontava la sua crisi alla fine della storia del quartetto, ma anche in grado di rappresentare i sentimenti di tanti, allora come oggi.

“È già da un po’ che io e Johnny lavoriamo a della musica insieme”, ha detto Jeff Beck presentando la canzone, disponibile su tutte le piattaforme di streaming, “e abbiamo registrato questa traccia durante il nostro tempo in studio lo scorso anno. Non ci aspettavamo di pubblicarlo così presto, ma dati i tempi duri e la reale ‘isolation’ che stanno affrontando le persone in questo momento arduo, abbiamo deciso che adesso sarebbe stato il momento giusto per farvelo ascoltare. Ascolterete di più di me e Johnny tra un po’, ma nel frattempo speriamo che troviate conforto e solidarietà in questa nostra take del classico di Lennon”.

Il brano, nella versione originale, era stato inciso da Lennon solo con la collaborazione di Ringo Starr alla batteria e di Klaus Voorman al basso. In questo caso al basso c’è invece Rhonda Smith e alla batteria Vinnie Colaiuta, che sostengono il suono, limpidissimo, emozionante e bluesy della chitarra di Beck, ma soprattutto la voce di Johnny Depp, che interpreta la canzone con pathos e energia: “Io e Jeff Beck abbiamo registrato questa canzone Isolation lo scorso anno, una nostra intepretazione di un bellissimo brano di John Lennon. La poesia di Lennon dice ‘Abbiamo paura di tutti. Paura del sole’ è sembrata a Jeff e me davvero profonda in questo momento, questo brano sull’isolamento, la paura e i rischi esistenziali del nostro mondo. Così volevamo farvela avere, e speriamo che vi aiuti a capire il momento o solo che aiuti a passare il tempo e a resistere in questo isolamento insieme”.

Il lavoro di Depp e Beck è davvero pregevole, rispettosissimo dell’originale, ma al tempo stesso perfettamente calibrato sulle loro personalità, sullo stile chitarristico di Jeff Beck, mai inutilmente spettacolare ma al tempo stesso sempre sorprendente e tecnicamente inarrivabile, e sulla voce di Depp, che ha ormai una lunga esperienza in campo rock, accumulata in molte collaborazioni (dagli Oasis agli Stone Temple Pilots) e soprattutto con la band degli Hollywood Vampires con Alice Cooper e Joe Perry, con i quali suona da oltre cinque anni. Una bella anteprima, che il duo aveva già fatto ascoltare dal vivo al Crossroads Festival di Eric Clapton lo scorso settembre e che anticipa in maniera più che interessante l’album che i due hanno annunciato per i prossimi mesi.

Repubblica

Tag:, , , , , , , , , ,

Exit mobile version